Tuesday, April 16, 2024

Il Gal Serre Salentine al Vinitaly 2015

Per il secondo anno consecutivo, il GAL Serre Salentine prende parte al Vinitaly, in programma dal 22 al 25 marzo a Verona.

Il più grande salone mondiale dedicato al vino e ai distillati si conferma un punto di riferimento dinamico e qualificato per la promozione commerciale e culturale di questi prodotti sui mercati globali.

GAL SALENTINE “Vinoli” di Casarano e “Torre Ospina” di Racale sono le due aziende che, in seguito alla partecipazione ad un avviso pubblico, mettono in vetrina i loro prodotti d’eccellenza all’interno dello stand del GAL Serre Salentine.

 Per la seconda volta, quindi, il Gruppo di Azione Locale prende parte al salone mondiale, attuando le attività presenti nel Piano di Promo-Commercializzazione per promuovere i prodotti tipici dei quattordici comuni che lo compongono: Alezio, Alliste, Casarano, Collepasso, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Neviano, Parabita, Racale, Sannicola, Taviano e Tuglie, attraverso anche un coinvolgimento diretto e attivo dei produttori per sostenere e diversificare lo sviluppo economico delle aziende del territorio, in particolare quelle produttrici di eccellenze enogastronomiche apprezzate in tutto il mondo.

 Il nostro obiettivo prioritario a Verona – afferma il Presidente del GAL, Francesco Pacellaè quello di affermare la qualità del prodotto, in virtù anche delle due Denominazioni di Origine che conferiscono qualità e tipicità. Attraverso le due aziende del territorio, partecipiamo come GAL per presentare le Serre Salentine ad uno dei saloni più importanti dedicati al vino e al mondo vitivinicolo, cercando anche di legare lo stesso prodotto al contesto sociale, culturale e paesaggistico dei quattordici comuni. Tutto ciò per diffondere anche l’immagine in cui la cultura del vino si tramanda, ancora oggi, di generazione in generazione, coinvolgendo anche tanti giovani che decidono di puntare su questo settore come occasione di sviluppo e professionale”.

Diletta Maria Cecilia Loragno
Diletta Maria Cecilia Loragno
Diletta Maria Cecilia Loragno si è laureata in Lettere Classiche con il massimo dei voti e la lode con una tesi di Laurea in Letteratura Greca presso l’Università di Bari, dove ha conseguito anche il titolo di Dottore di Ricerca in Italianistica, completando il suo percorso di studi presso l’Università Cattolica di Milano con il Master in Museologia, museografia e gestione dei beni culturali. Ricevuta la Nomina di Cultore della Materia dall’Università di Bari, ha partecipato in veste di relatore a diversi seminari e convegni nazionali e internazionali.. Letteratura e Arte hanno sempre occupato un posto speciale nella sua formazione: nei suoi reportage giornalistici, la moda è descritta, con un linguaggio naturale e armonico, come una sublime forma d’arte. Segue tutto ciò che riguarda il Made in Italy e il Lifestyle, dal food al wine passando per il glamour e il design. E’ Art Director dal 2017 dell’evento da lei ideato e curato presso l’isola di Capri, ‘Capri Incontra’, un pomeriggio dedicato alle Emozioni. E’ iscritta all’Ordine dei Giornalisti (Elenco Pubblicisti) dal 2007.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles