Sunday, March 3, 2024

Roberto Alagna è Otello a Parigi in concerto

La genesi di un personaggio, nella carriera di un artista lirico, non è breve e la maturazione di un ruolo può arrivare a coinvolgere l’intera esistenza di un cantante, non solo la sua voce. La voce umana è lo strumento più delicato e difficile che esista ed è soggetto a mille vicissitudini, anche quotidiane. La scelta di questo o di quel repertorio, poi, o di questo o quel personaggio può essere anche di danno, se inadeguata alla voce e/o a affrontata all’età ed al momento sbagliato. Per questi motivi, quindi, i grandi del palcoscenico si accostano a svariati personaggi lungo l’intero arco della carriera, privilegiando determinati ruoli ed affrontandone altri solo nella maturità. La voce cambia, nel tempo, si evolve, non è mai quella di ieri, né quella di domani e i grandi professionisti ne sono pienamente coscienti.

Nella fattispecie, è il caso del tenore Roberto Alagna, che nella piena maturità della carriera si appresta ad affrontare l’intero ruolo verdiano di Otello, preparandosi per il debutto in palcoscenico alle Chorégie d’Orange nell’agosto 2014, avendolo portato quasi nella sua completezza in concerto nella parigina, storica Salle Pleyel, il 27 giugno 2014. Ne è stato protagonista intenso, con al fianco il soprano Inva Mula nel ruolo di Desdemona ed il baritono Dmitri Hvorostovsky in quello di Jago.

otello2L’ Orchesta de l’Ile de France, era diretta dal M° Riccardo Frizza, che ha condotto lo spettacolo nell’assoluto rispetto filologico dei tempi, guidando i cantanti, con l’attenta lettura della partitura, verso i lidi sicuri della riuscita. Infatti in concerto le trovate umorali e le impennate del direttore rischiano sempre di nuocere agli interpreti che, sia pur potendo lecitamente e normalmente giovarsi dell’ausilio di leggìo e partitura, si trovano, come sempre accade in questi casi, soli sul proscenio e vanno ancor più senza rete che se fossero in costume ed in scena.

otello1

Un concerto non è dunque una rappresentazione semplice né da dirigere né da affrontare ed è il buon senso, insieme al buon gusto, a deciderne le sorti. Entrambe queste prerogative hanno caratterizzato la serata a Pleyel, attesissima ed animata da un folto pubblico assolutamente plaudente. Per riallaciarsi dunque a ciò prima accennato, il grande Roberto Alagna ha affrontato un programma che prevedeva un largo estratto del ruolo di Otello con voce matura, morbida, limpida e potente e con i dovuti requisiti di espressività vocale e interpretativa, sia pure sacrificando in parte, proprio per la natura di “concerto” dello spettacolo, la propria propensione verso l’azione scenica. Lungi dall’essere intimidito dal ruolo, ma anzi come assaporando soprattutto le scene altamente drammatiche della gelosia e del tragico finale, Alagna/Otello ha tenuto in pugno il susseguirsi delle parti in programma, accennandone comunque anche i momenti scenici salienti e dimostrando, se ce ne fosse stato bisogno, come abbia raggiunto la giusta maturità per affrontare al momento opportuno della propria carriera e con armi adeguatamente affilate un ruolo che ha visto avvicendarsi nel decenni tenori di fama leggendaria e che certamente egli saprà rendere in scena personalissimo ed indimenticabile.

otello3

Il tenore era affiancato da una delicata Inva Mula, sempre all’altezza vertiginosa che il ruolo di Desdemona impone alle interpreti…il che le ha fruttato un personale successo, in particolare nella divina, celeberrima Ave Maria. Disinvolto ed esperiente, il baritono Hvorostowsky, nel ruolo di uno Jago vocalmente robusto e sufficientemente perfido. Come prima accennato, il concerto ha preceduto la rappresentazione del capolavoro verdiano sullo sfondo suggestivo del teatro antico di Orange, il 2 e 5 agosto 2014 e si è dimostrato quindi anche un saggio mirabile del futuro, “magico” Otello a cui certamente il tenore siculo francese saprà dare vita e anima. Attendiamo con impazienza ed emozione.

otello4

otello5

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles