Thursday, April 18, 2024

Festival del Cinema di Spello N° 5

Donatella Cocchini
Donatella Cocchini

Come il mitico Chanel N° 5 il festival profuma di novità, molte a divenire; intanto l’organizzazione sempre meticolosamente guidata da Donatella Cocchini e il suo staff produce delle anteprime dedicate al sociale.

Il Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri Rassegna – Concorso “Le Professioni del Cinema”,  il 22 novembre prossimo, presso il Teatro della Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli,  in collaborazione con il Comune di Spello, la parrocchia di Santa Maria degli Angeli e le edizioni Paoline, presenteranno l’Evento “Scelte coraggiose, scelte di Fede” nel corso del quale si parlerà della tenacia delle donne, sia laiche che non.eventi

Un tema di vitale importanza in questo momento dove ogni giorno le cronache purtroppo ci parlano di donne martoriate troppo spesso dai propri compagni di vita, donne che scelgono la fede come ricovero o piattaforma di lotta.

Il secondo incontro si svilupperà invece il 28 novembre al Teatro Subasio di Spello e nella circostanza sarà trattato il tema di come le donne diventino fragili quando subiscono violenza, sia fisica che psicologica.

Anche qui figura centrale è la donna, nelle sue mille sfumature, le sue lotte quotidiane sul lavoro e in famiglia.

Nel primo appuntamento ci sarà la proiezione di un documentario prodotto da TV2000, del ciclo “Il respiro di Dio”. A seguire gli interventi di Cristiana Caricato e Alessandra Buzzetti, autrici di “Tenacemente donne” e “Svegliate il mondo!” (Paoline Editore).

L’Evento è anche in collaborazione con la Magnifica Parte de Sotto di Assisi e la libreria Paoline di Perugia e sarà allietato da un intervento musicale del Maestro Andrea Ceccomori.

evento

Alessandra Buzzetti
Alessandra Buzzetti

Tenacemente Donne, di Alessandra Buzzetti e Cristiana Caricato in breve è una raccolta di storie di donne, di un viaggio sulle tracce di donne coraggiose che, sul palcoscenico del mondo o dietro le quinte, testimoniano la bellezza generatrice della fede Cristiana. Donne attive tra le macerie del mondo, in mezzo a profughi, malati di AIDS, lebbrosi, emarginati, pronte ad accogliere sofferenze. Donare il proprio talento e professionalità, in alcuni casi la notorietà a servizio del bene, della fede, della cultura è un grande gesto.

Svegliate il mondo! di Alessandra Buzzetti e Cristiana Caricato. “I religiosi devono essere uomini e donne capaci di svegliare il mondo”. Da queste parole di papa Francesco prende idealmente le mosse questo libro. Si tratta di una serie di ritratti di uomini e donne che hanno scelto la vita religiosa e che, per la concretezza e la profondità della loro esistenza, sono diventati un punto di riferimento per gli altri.

Ecco alcune delle personalità, fra le altre, contattate dalle autrici: padre Giovanni La Manna, gesuita, responsabile del Centro Astalli; suor Elisa Scalabrino, giovane medico, suora del Cottolengo; suor Rita Giaretta, orsolina, fondatrice di Casa Rut; suor Laura Girotto, salesiana, operante in Etiopia; Marilena Civetta, dell’Ordo Virginum, psicoterapeuta di Gubbio; madre Anna Maria Cànopi, benedettina, fondatrice dell’abbazia Mater Ecclesiae, sull’isola di San Giulio; padre Claudio Monge, missionario domenicano a Istanbul; suor Teresa, paolina di Nairobi; suor Frederick, missionaria della Carità, braccio destro di Madre Teresa di Calcutta. Questi religiosi e religiose testimoniano quotidianamente lo spirito del Vangelo tra osservanza e profezia e hanno incarnato, prima ancora che venisse formulata, l’esortazione del Papa a “svegliare il mondo”.

Interessanti questi “apri festival”, una specie di fil Rouge che porterà dal 27 febbraio al 6 marzo 2016 a premiare nello specifico i mestieri del cinema, appuntamento ormai consolidato e sempre in via di evoluzione.

Isabella Rossiello
Isabella Rossiello
Isabella Rossiello ha insegnato italiano ad Amburgo e Berlino. Tornata in Puglia si e` occupata di moda e grafica divenendo Co–titolare di Deus Ex Machina Pubblicità con sede a Bitonto, con il ruolo di Art Director, trasferendosi prima a Bratislava e poi a Cesena, dove tutt’ora vive e lavora come grafico e giornalista,

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles