Wednesday, April 17, 2024

Daniele Spadoni e i suoi cortometraggi.

1540256_10201077848650800_1660241858_o
 Sul sito web Isola Illyon  (www.isolaillyon.it) e` apparsa questa simpatica intervista di Mario Ferrentino a Daniele Spadoni, regista brindisino che per hobby realizza short movies di fantasy. Il direttore di questo simpatico portale italiano del fantasy, Luca Scelza, ci ha gentilmente concesso la riproduzione sul nostro sito.

Daniele Spadoni e i suoi corti: intervista

Come si dice, chi meglio di un appassionato sa cosa vuole dal prodotto che ama? Realizzare film o live action tratti da anime e videogiochi (o da qualsiasi altro prodotto che non sia nato per esserlo) è spesso una condanna a morte per lo stesso, perché non sempre ai produttori è ben chiaro in che direzione muoversi. Per carità, non sono mancati momenti in cui il bersaglio è stato centrato (recentemente il nostro Leo vi ha parlato diYattaman, ricordate?), ma nella maggior parte dei casi i risultati migliori arrivano dagli stessi fan. Noi di Isola Illyon abbiamo recentemente conosciuto uno di questi, Daniele Spadoni, regista nostrano che per hobby realizza cortometraggi, e abbiamo fatto due chiacchiere con lui per tentare di spiegarvi cosa si cela nella mente di una persona che tenta di portare su “pellicola” le sue passioni.
Ciao Daniele, benvenuto su Isola Illyon! Parlaci un po’ di te.
Ciao a tutti, sono Daniele, ho trentuno anni e sono originario di Brindisi, ma da poco mi sono spostato dalla Puglia dove ho vissuto fino a pochi mesi fa. Per hobby realizzo cortometraggi no profit.
spadoni1

Quando nasce Spadoni Production? Cosa o chi ti ha spinto a lanciarti in quest’avventura?
Spadoni Production nasce nel 2006, chiamata inizialmente Cinema Brindisi. La mia passione, infatti, è sempre stata il cinema fin da bambino: ho iniziato a realizzare le prime grafiche 2D su Amiga 500 col programma Deluxe Paint, col quale mi divertivo a realizzare scene di film fotogramma per fotogramma. Ho anche tentato con la grafica 3D su PC, ma non ebbi molta fortuna… in ogni caso nel 2006 pubblico il mio primo corto su YouTube, e da lì siamo arrivati ad oggi, con una passione che non accenna a diminuire.

Quali sono i tuoi ruoli nella produzione dei cortometraggi che pubblichi su YouTube? C’è qualcun altro che lavora insieme a te?
Io mi occupo in prima persona di regia, degli effetti speciali e delle animazioni in CG, mentre la modellazione 3D viene realizzata da alcuni collaboratori stranieri; i doppiaggi e gli attori, invece, li trovo tramite i tanti fansite del web o sulle pagine Facebook.

Quanto tempo ci vuole per realizzare un video di pochi minuti, comprensivo di effetti speciali e CG?
Di solito qualche mese. Dipende molto dalla CG: più si avvicina alla realtà, e più tempo ci vuole per realizzare le varie immagini.

spadoni3Quali sono le cose più difficili e quelle più divertenti in cui ti imbatti e con cui ti devi confrontare durante la realizzazione dei tuoi short movies?
Considerando che il lavoro è svolto interamente da me in tutte le sue parti, e quindi non solo per ciò che riguarda prettamente la regia, la cosa più complicata da realizzare è sicuramente la Computer Grafica, mentre la più divertente è la parte relativa alle riprese con gli attori… tra l’altro sono stato molto fortunato, perché chi mi contatta il più delle volte ha davvero tratti fisionomici identici a quelli delle loro controparti a fumetti!

Dai corti che hai realizzato si nota chiaramente una certa passione per quella che potrebbe essere definita materia da nerd. Quali sono i prodotti (anime, film, libri, videogiochi e quant’altro) che preferisci e che maggiormente ti hanno segnato nel corso del tempo?
Non ho dubbi, sicuramente i prodotti giapponesi, che sono quelli che mi hanno sempre affascinato. Quindi ti confermo gli anime!

Ti sei dedicato per hobby alla produzione di short movies, ma hai mai pensato di tentare col grande salto e passare a trasformare la tua passione in lavoro?
Per adesso ciò che mi aspetta non lo so, ma ovviamente mi auguro di riuscire ad arrivare a lavorare ad un film vero e proprio…. insomma, per ora ci si occupa dei propri i sogni per rendere vivi gli obiettivi.

10013906_10201503655935716_55253849_nQuali sono secondo te le difficoltà che può incontrare oggi, in Italia, chi vuole entrare nel mondo del cinema come regista?
Non essendomici addentrato più di tanto, per adesso non sono in grado di risponderti… ma conto di riuscire a farlo presto, magari superando queste difficoltà!

Quali sono gli ultimi corti che hai rilasciato? E puoi anticiparci i tuoi progetti futuri?
Ho lavorato su Marvel vs Capcom: Ken vs Silver Surfer e LUPIN the Third – Origins. Adesso, ad aprile, pubblicherò Injustice – Gods Among Us: The death of Batman, un misto tra live action e CG ispirato all’omonimo videogioco.

Grazie, dunque, a Davide: per visionare i suoi lavori fiondatevi sul suo  Canale Youtube, e poi fateci sapere un po’ cosa ne pensate, lasciando anche allo stesso autore un feedback sul suo lavoro!

– Mario Ferrentino

redazione
redazione
Tiziano Thomas Dossena, Leonardo Campanile, LindaAnn LoSchiavo, and Dominic Campanile

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles