Wednesday, April 17, 2024

PITTI FILATI E LINEAPIÙ ITALIA PRESENTA “LINEAPIÙ LOVES JAPAN”

Di Anna e Maria Sciacca

La nuova edizione di Pitti Immagine Filati manifestazione che ospita le collezioni dei filati e maglieria italiana e internazionale torna alla Fortezza da Basso dal 28 al 30 Giugno a Firenze.

Tra i vari appuntamenti: “vintage selection”, la mostra mercato dedicata all’ abbigliamento, accessori e oggetti di design vintage, le nuove collezioni 2024/2025 di Lineapiù e FilClass e “Lineapiù loves Japan”, progetto che intende creare un dialogo tra la cultura e l’ estetica giapponese applicata ai filati Lineapiù per una nuova interpretazione della maglieria dove moda, arte, creatività e cultura si uniscono in una serie di moderne creazioni del tradizionale Kimono giapponese, realizzate dal Bunka Fashion College di Tokyo, celebre scuola di moda giapponese. “Lineapiù loves Japan” presenta Kimoni realizzati in maglia e filati tessili e anche originali abiti in carta washi, viscosa abbinata alla carta tessile, arricchiti con caratteri giapponesi shodo.

Lineapù Loves Japan – Progetto di Liang Haouxue

Il kimono è un abito molto antico,  il cui nome significa “cosa da indossare”.
Il kimono non è solamente un vestito ma è simbolo di cultura e di uno stile, espressione di comunicazione e sensualità.  I modelli classici di kimono sono realizzati in seta e broccato mentre nelle versioni più moderne si trovano anche in tessuto di cotone. I colori e i temi del kimono sono le piante, i fiori di ciliegio (sakura), i fiori di pesco (Momo no hana), le camelie, i fiori di Iris e le orchidee. Modelli che rappresentano le stagioni, il rinascere della vita, le virtù come anche i modelli che rappresentano gli elementi della Natura, fiumi, cascate e gli animali, espressioni della bellezza dell’ Universo.

Lineapiù loves Japan – Progetto di Sumire Hashimoto

In una esposizione nello showroom Bonaveri Milano, i manichini  Schläppi sono state le incantevoli protagoniste delle collezioni Lineapiù, in questa occasione a Pitti Filati, i manichini sono in scena per Lineapiù con indosso dei kimoni nel loro portamento classico ed elegante.

LINEAPIU’ FASHION EXHIBITION WITH SCHLAPPI BONAVERI MANNEQUINS

Dal 1975 il Gruppo toscano Lineapiù  famoso nella produzione di filati per maglieria, realizza un’ampia varietà di prodotti innovativi con l’impiego di materie prime pregiate: lana, seta, cashmere, viscosa, cotone.

MANICHINI BONAVERI MUSEO DEL COSTUME DI PRATO

Nelle precedenti edizioni di Pitti Filati Lineapiù ha presentato un filato a cristalli di Swarovski e i filati Cork, Bobol, Loc che creano nel tessuto effetti scintillanti, assorbendo e riflettendo la luce mentre nella collezione Sparkling e Lumière,  ha utilizzato un velluto di lurex multi-chrome e un filo di ciniglia illuminata da lurex colorato.  Una moda unica è Lineapiù.

MANICHINI SCHLAPPI BONAVERI IN UNA MOSTRA DI ABITI LINEAPIU’

www.filati.pittimmagine.com

Anna & Maria Sciacca
Anna & Maria Sciacca
Iscritte all’Albo dei Giornalisti-Pubblicisti, hanno pubblicato interviste, recensioni musicali e cinematografiche e diversi articoli di cultura. Collaborano per il giornale “Amazzonia” e per il settimanale “La Bisalta” di Cuneo. Iscritte alla S.I.A.E., hanno scritto alcune canzoni raccolte nei cd “Night City Lights”, ” Melodia Italiana”, “Freedom”.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles