Tuesday, February 20, 2024

NON TOGLIAMO I SOGNI AI BAMBINI !

Anni fa c’era in Tv una modella che pubblicizzava un orologio e diceva “toglietemi tutto ma lasciatemi il mio B…!”Ora ci vorrebbe uno spot realizzato dai nonni che dica “toglieteci la pensione ma lasciate ai nostri nipotini Babbo Natale e la Stella di Betlemme”. A dissacrare Babbo Natale ci hanno pensato due maestre. Alcuni bambini, traumatizzati, hanno chiesto ai genitori conto e ragione delle loro menzogne. Un’altra sconcertante notizia giunge dalla NASA dove alcuni ricercatori avrebbero stabilito che “la stella di Betlemme non è stata né una stella né una cometa ma un effetto prospettico tra Giove e Saturno ben visibili a occhio nudo. Tutto questo finisce per disorientare soprattutto i bambini e fa male anche a qualche anziano, come me, che custodisce nel cuore quel sentimento trasmesso da nonno a nipote e da padre a figlio. Io, per esempio, nato nel ‘40 in un vicolo di Napoli, vecchio mai stato bambino perché non potevi esserlo in quegli anni vissuti nella città più bombardata d’Italia, umiliata dalla fame e dilaniata nell’anima da migliaia di vittime, ho continuato testardamente a volerci credere. Allora non c’era Babbo Natale, c’era la Befana, che viaggiava su di una scopa. Arrivava di notte e metteva in una calza sdrucita appesa al lettino al massimo due noci, qualche confetto e un mandarino! Pure allora c’era chi diceva che era tutta una favola, ma a me piaceva sognare. Avevo dieci anni quando ho avuto in dono il libro Cuore, comprato da mia madre su di una bancarella. Quel libro diventò il mio Vangelo e, assieme alla favola della Befana e al presepe che realizzava mio nonno, è stato il salvagente che mi ha salvato dalle tumultuose onde di un’infanzia fatta di stenti, fame e bacchettate sulle mani dai maestri seguite dalle botte di mio padre.
Cito W. Shakespeare, da La tempesta: “Noi siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni e nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita”.
E’ davvero un peccato spegnere nei bambini la magica luce delle favole, lasciateli sognare, almeno durante il tempo della loro tenera età!
 Nonno Raffaele
Raffaele Pisani
Raffaele Pisanihttp://www.raffaelepisani.it/
Poeta in dialetto napoletano e saggista, Pisani ha pubblicato ben 29 libri.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles