Saturday, May 18, 2024

LA MELA: DEPURA, SNELLISCE E PROTEGGE BOCCA E INTESTINO

Articolo di Vanessa Pia Turco

La mela è un frutto davvero prezioso per la salute e la vitalità dell’essere umano. Ha pochissime calorie, facilita la diuresi e la depurazione, protegge la bocca da virus e batteri, stimola la digestione e contiene tantissima acqua, fibre e sali minerali preziosi essenziali per migliorare la linea e per avere una pelle sana e luminosa. La mela è leggera e rinfrescante e quindi perfetta per la preparazione di macedonie e frullati o come ingrediente sfizioso di strudel, composte, torte e crostate.

Il melo è una pianta da frutto di origine asiatica e appartiene alla famiglia delle Rosaceae. È un albero di grandi dimensioni che può raggiungere i 10 metri di altezza, ha una corteccia liscia di colore rossiccio, un portamento eretto e una chioma molto sviluppata. Le foglie sono di un bel colore verde brillante e hanno una forma ovale con margine seghettato. I fiori di melo sono di colore rosa e bianco, emanano un intenso profumo ed erano molto amati dagli antichi Celti che li utilizzavano abitualmente come augurio e per adornare la casa degli sposi e per scongiurare miseria e malattie. La mela ha una buccia liscia e profumata di colore rosso, giallo o verde e la polpa è soda e di sapore dolce ma può risultare piuttosto aspra soprattutto se viene raccolta ancora acerba. La fioritura è abbondante e avviene nel periodo primaverile mentre la raccolta viene fatta solitamente ad estate inoltrata. Il melo è un albero resistente e vigoroso ma non tollera i periodi di siccità e predilige terreni freschi, ben concimati, profondi e ben drenati.

Le mele contengono acqua, zuccheri preziosi come il fruttosio ed il saccarosio e una grande quantità di fibre che accelerano il metabolismo e aiutano lo smaltimento delle sostanze nocive. Le fibre vegetali sono davvero utili per il benessere dell’essere umano. Hanno un buon effetto anti-fame, facilitano l’evacuazione e proteggono l’intestino dall’attacco di sostanze potenzialmente dannose. Le fibre possono quindi prevenire ed alleviare disturbi come meteorismo, emorroidi, colite e flatulenza. La mela contiene le vitamine A, C, E, B1, B2, B5 e B6 che sostengono i bronchi, i denti ed il sistema immunitario e sali minerali come rame, potassio, zolfo, zinco, calcio e magnesio che favoriscono la perdita di peso e la giovinezza di pelle, unghie e capelli. La mela contiene inoltre potenti antiossidanti come la luteina e il beta-carotene che proteggono gli occhi e la pelle dallo stress e dall’inquinamento ambientale e aminoacidi preziosi come arginina, cistina, lisina, leucina, prolina, tirosina, triptofano e valina che stimolano la produzione di energia e il rinnovamento cellulare.

Ecco una semplicissima ricetta sana e gustosa, ideale per rendere più sfizioso lo spuntino pomeridiano o per rendere ancora più golosa la colazione di adulti e bambini.
TORTA DI MELE
INGREDIENTI:
200 GR ZUCCHERO DI CANNA INTEGRALE
250 GR FARINA INTEGRALE FI FARRO
100 GR BURRO BIO
1\2 LITRO DI LATTE
2 UOVA
1 LIMONE
1\2 CUCCHIAIO DI LIEVITO PER DOLCI

PREPARAZIONE
Per realizzare la torta di mele si consiglia di utilizzare possibilmente ingredienti di origine biologica per rendere ancora più sana e salutare la composizione. Come prima cosa bisogna grattugiare la scorza del limone. Conservare il succo del limone assieme alla scorza. Tagliare quindi le mele a fettine eliminando il torsolo. Versare il succo sulle mele per evitare che anneriscano. Versare in una grande ciotola la farina con le uova quindi sbattere in maniera vigorosa. Aggiungere lo zucchero di canna un poco alla volta. Aggiungere del sale, pochissimo, e iniziare a montare tutto il composto. Aggiungere adesso anche il burro, sciolto preventivamente a bagnomaria, e versare della cannella in polvere e la scorza grattugiata continuando a sbattere con la frusta il composto. Una volta che tutto sarà completamente omogeneo si può aggiungere del latte. Quando anche il latte risulterà incorporato bisogna fermare le fruste, l’impasto è finalmente pronto. Le mele ben sgocciolate si possono aggiungere all’impasto che potrà essere infornato in una teglia ben imburrata, possibilmente a 180 gradi per circa 45 minuti. Una volta ben cotta la torta può essere spolverata con zucchero a velo e conservata a temperatura ambiente per un paio di giorni, possibilmente coperta da vetro o griglia apposita. Si può decorare la torta con canditi, fragole, mirtilli o panna se lo si vuole.

Vanessa Pia Turco
Vanessa Pia Turco
Nel 2007 Vanessa Pia Turco consegue con successo il diploma di Naturopatia e gli attestati nei corsi di specializzazione in: Medicina Tradizionale Cinese, Medicina Ayurveda, Cromoterapia, Riflessologia Plantare, Kinesiologia Applicata, Aromaterapia, Feng Shui, Floriterapia di Bach, Fitoterapia e consulenza nutrizionale. Viene eletta poi Vicepresidente di Premio Arte Pentafoglio, un’associazione socio-culturale che mira a premiare e promuovere l’arte e la cultura italiana nel mondo. Collabora attivamente con la Gazzetta Palermitana nella rubrica “Salute & Benessere” e con L'Idea Magazine di New York nella rubrica “Tutto Natura”. Vanessa e` inoltre artista e diverse sue opere sono state recensite da famosi critici d’arte e sono in permanenza in vari musei, consolati e ambasciate e presso organizzazioni internazionali come Rotary o Lions.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles