Friday, July 12, 2024

IL MIO PRESEPE PER LA FELICITÀ DI TUTTI

Caro direttore Dossena,

anche quest’anno ho messo mano al presepe l’otto dicembre, festa dell’Immacolata. Non mi sono voluto arrendere né alla vecchiaia né agli acciacchi sempre più fastidiosi. È tutto realizzato da me, capanna, tempio pagano, casette e stradine. Lavoravo, ma qualcosa mi turbava… come mai avvertivo molto meno quella gioia che mi ha sempre accompagnato durante la realizzazione del presepe? Mi sono detto: ma quale gioia potrei provare se c’è sempre più gente che dorme all’addiaccio e aumentano quelli che perdono il lavoro? Se, proprio mentre dialogo con i miei pastorelli, chi sa quante altre donne vengono brutalmente picchiate dal proprio uomo? Come posso essere io felice se tanta parte del mondo non lo è?  Se una ragazza viene giustiziata per avere indossato male il velo o viene colpita al viso e ai genitali perché ha osato denunciare vessazioni e chiedere legalità per il popolo oppresso dal dittatore? Se un’altra ragazza viene uccisa dai propri genitori perché voleva sposare il ragazzo che amava e non chi le imponevano? Se viene impiccato il primo, poi il secondo di una lunga serie di giovani iraniani condannati solo perché invocano giustizia? Come potrei essere felice vedendo quotidianamente le immagini di morte e distruzioni della guerra tra Russia e Ucraina e di altre ancora? Se ci sono milioni di profughi costretti a vivere senza elettricità, acqua e tutto il resto? Quale felicità mi può trasmettere la realizzazione di un tempio o di una casetta o di una grotta dove nascerà ancora una volta il Bambinello Gesù al freddo e, peggio ancora, al gelo dei cuori di esseri umani che non hanno alcuna umanità nonostante il Cristo ritorni ancora tra noi? Sono più di duemila anni che il nostro Dio ritorna nonostante sappia che è già è pronta per lui una croce sul Golgota… Eppure, nonostante tutto ciò, ho continuato a costruire il mio presepe perché non voglio spegnere in me, né in tutti gli uomini di buona volontà, quel desiderio di pace e quel sentimento di fratellanza e condivisione che mi accompagnano da ottantadue anni.

Raffaele Pisani

Raffaele Pisani
Raffaele Pisanihttp://www.raffaelepisani.it/
Poeta in dialetto napoletano e saggista, Pisani ha pubblicato ben 29 libri.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles