Tuesday, February 20, 2024

GLI INNAMORATI DI RAYMOND PEYNET

Articolo di Anna e Maria Sciacca

In una Primavera di verdi prati e fiori o in un freddo Inverno avvolti in cappotti, i due fidanzatini Valentino e Valentina vivono in un mondo sognante che è quando si è innamorati.
Les amoureux di Raymond Peynet nascono una sera del 1942 a Valence, mentre Peynet stava aspettando il treno per Clermond Ferrand, in un giardino con un Kiosque à musique immagina una piccola coppia di innamorati, un violinista che suona una dolce melodia, ed una ragazza che ascolta quella musica.
Al vignettista Raymond Peynet che collabora per la rivista “Ric & Rac”, viene l’idea di creare i due fidanzatini, lui con i capelli lunghi e cappello, lei con la coda di cavallo. Un bellissimo sogno d’amore, due semplici figurini che si vogliono bene in un mondo di serenità.

L’artista Raymond Peynet è nato a Parigi da una famiglia di commercianti, ha ideato campagne pubblicitarie per cioccolatini, profumi, vestiti. Disegnatore e illustratore di libri e sceneggiatore per alcune compagnie teatrali, ha creato “Les amoureux” vivendo il vero amore con sua moglie Denise, conosciuta quando erano bambini, insieme alla loro figlia Annie, alla quale poniamo due domande.

Tra i vari libri che raccontano i famosi fidanzatini attraverso illustrazioni e frasi poetiche e umoristiche: “The lovers’ Keepsake” del 1958, “On parle d’amour à Peynet-ville” del 1960, “Comme Ie t’aime” del 1971, “Peynet i fidanzatini” 1999, “Viaggio sentimentale in Italia” 2001,  “Lovers by Peynet“ 2011, Peynet autour du monde” 2023,  e nel film d’animazione “Il giro del mondo degli innamorati di Peynet” del 1974 del regista Cesare Perfetto, con  la musica di Ennio Morricone e Alessandro Alessandroni, vediamo con poesia ed umorismo, i due innamorati in avventurose e romantiche scene raccontate con un tratto fresco e leggero.  Valentino e Valentina viaggiano in vari paesi del mondo: a Betlemme, Grecia, Spagna, in Italia a Venezia, Milano, Firenze, Napoli, in Francia, Germania, Inghilterra e in Russia, Giappone, America.

Nelle sue opere d’arte, Raymond Peynet ha saputo dare all’ amore un timido, intenso e sincero valore.

Incontrando Annie Peynet, figlia di Raymond Peynet, abbiamo parlato dei disegni e dell’amore.

L’Idea Magazine: il desiderio di Raymond Peynet era quello di comunicare a tutti un amore semplice attraverso i suoi disegni, ricorda qualche frase particolare, qualcosa detta attraverso la poesia?
Annie Peynet: L’ amore deve venire dal cuore, il vero legame diceva, è dare sempre amore, è fede come è stato tra mio padre e mia madre. L’ amore è parlare a chi ti è vicino.

L’Idea Magazine: Qualcosa da dire per la festa di San Valentino
Annie Peynet: Amare tutto l’anno, non soltanto per quel giorno; dopo tutto quello che vediamo nel mondo, imparare ad amare ogni giorno dell’anno è la cosa più’ importante.

I fidanzatini di Peynet si trovano nel museo di Antibes, Brassac-Les-Mines dove è nata la madre di Raymond Peynet, il museo Karuizawa e Sakuto-cho in Giappone, il chiostro di Valence dove Peynet ha visto e pensato la scena d’amore, diventato anche monumento nazionale, e sul muretto di Alassio dove i fidanzatini sono ritratti.

La Maison di profumi Molinard, in omaggio all’artista Raymond Peynet, ha realizzato una fresca e agrumata fragranza “Les Amoureux de Peynet” con l’immagine romantica sulla bottiglietta di profumo dei due innamorati in contemplazione che si tengono abbracciati su di una panchina, rappresentando l’amore autentico.

Anna & Maria Sciacca
Anna & Maria Sciacca
Iscritte all’Albo dei Giornalisti-Pubblicisti, hanno pubblicato interviste, recensioni musicali e cinematografiche e diversi articoli di cultura. Collaborano per il giornale “Amazzonia” e per il settimanale “La Bisalta” di Cuneo. Iscritte alla S.I.A.E., hanno scritto alcune canzoni raccolte nei cd “Night City Lights”, ” Melodia Italiana”, “Freedom”.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles