Monday, January 30, 2023

DA PARMA UN PROSCIUTTO AMBASCIATORE DEL MADE IN ITALY

L’azienda Fratelli Pelizziari di Traversetolo (Parma) si aggiudica il riconoscimento “tre fette” nell’edizione 2023 della Guida del Gambero Rosso “Grandi salumi”. Ad essere premiato il 18 dicembre al Roma Convention è il prosciutto di Parma Dop Al Naturel: eccellenza del territorio, lavorato a mano e stagionato in cantine naturali. Se il prosciutto di Parma è l’ambasciatore della produzione salumiera italiana e la spina dorsale di quella emiliana, il crudo dei Fratelli Pelizziari è il simbolo di una straordinaria lavorazione nel panorama del comparto, offrendo performance gustative da esperienza gastronomica. Nulla è lasciato al caso, ci vuole esperienza, sapienza e conoscenza del territorio parmense che naturalmente offre gli ingredienti climatici giusti, cose che non si inventano in un giorno. Dagli anni ’70 i Fratelli Pelizziari trasformano le migliori carni suine in prosciutti e culatte di eccellenza. La storia ha inizio quando, intorno al 1970, lo zio Enio iniziò a cimentarsi nella lavorazione dei prosciutti e successivamente Giuliano Pelizziari, insieme alla moglie Camilla Martini, proseguì il sogno che nel futuro volgerà lo sguardo al passato.

Oggi la storia continua con i figli Stefano, Stefania e Roberto e la mamma Camilla testimone della continuità del mantenimento della lavorazione tradizionale del marito Giuliano. Per proseguire l’attività di famiglia con coerenza, i Fratelli Pelizziari mantengono la posizione di origine della nascita del loro prosciutto: due stabilimenti a Langhirano (Parma) e la sede a Traversetolo (Parma), con le strutture e la tecnologia del passato: li nasce nel anni ’70 e qui si trova tuttora, dove l’incontro fra la brezza del Parma e il vento marino che supera il crinale appenninico, unito all’umidità costante tutto l’anno appena sotto il piano delle cantine, crea, grazie anche all’apertura manuale dei finestroni, un microclima ideale per la stagionatura del dolce Pelizziari. I Fratelli Pelizziari scelgono le cosce di suino pesante italiano provenienti dal circuito prosciutto di Parma Dop e le trasformano in prosciutti e culatte dall’ispirazione gourmet. Alla selezione della materia prima si aggiungono una lavorazione curata e artigianale e una stagionatura naturale, senza fretta e forzature, nelle naturali cantine di affinamento, con muratura in mattoni e pavimenti in cotto, ambienti naturali che respirano e interagiscono con il magico microclima di Langhirano. È in questi due ambienti, con le tradizionali scalere in legno dove vengono appesi i salumi, che nascono i prosciutti di punta dei Fratelli Pelizziari destinati a un lungo invecchiamento, non a caso il dolce dei Fratelli Pelizziari ha ricevuto le tre fette di “Gambero Rosso” con menzione d’onore. “Quello del Gambero Rosso, è un riconoscimento straordinario che premia il nostro impegno nel mantenere fede alla storica tradizione parmense nella produzione del Re dei prosciutti,” dichiara Roberto Pelizziari, “se sentite la parola prosciutto, viene in mente Parma, perché è il Parma, il gioiellino gastronomico dell’Emilia famoso in tutto il mondo. Vista, udito, olfatto, tatto e gusto. Il nostro dolce di Parma Dop Al Naturel invade l’intero fascio della percezione. Il godimento delle papille gustative è il risultato finale di un trionfo di piacere dei sensi, quel trionfo e che il “Gambero Rosso” ha riconosciuto alla nostra tradizionale Azienda”. (NoveColonneATG)

redazione
redazione
Tiziano Thomas Dossena, Leonardo Campanile, LindaAnn LoSchiavo, and Dominic Campanile

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles

SPECIAl SALEspot_img