Wednesday, Sep. 18, 2019

Milan Fashion Week: viaggi immaginari, creatività e sartorialità

Written By:

|

18 July 2016

|

Posted In:

Milan Fashion Week: viaggi immaginari, creatività e sartorialità

Immancabile, nel mese di giugno, la fashion week dedicata alla moda maschile, sebbene da qualche tempo si vedano anche capi femminili sfilare accanto a quelli prettamente maschili: una piccola grande ‘rivoluzione’ in linea con i dettami della moda, secondo cui molti capi sono pensati e realizzati sia per lui che per lei, senza troppe distinzioni.

C. Pellizzari

C. Pellizzari

Una ‘passerella per due’, quindi, in cui ammirare la sartorialità dallo spirito giovane di Christian Pellizzari, che esplora la dimensione del viaggio immaginario in due diverse città, l’italiana Venezia, città molto cara allo stilista, e la frizzante Venice Beach in California.

Paesaggi, storie, tradizioni, profumi e colori completamente diversi ma riproposti contemporaneamente nella collezione uomo e nella pre-collezione donna SS 2017: questo mix originale è fatto di broccati e sete pregiate che incontrano stampe floreali stilizzate, t-shirt stampate e felpe jersey con jacquard.

Durante i vari appuntamenti in programma, si può ammirare, da un lato, la straordinaria capacità creativa dei nuovi designer, uno fra tutti Moto Guo, che propone capi dal taglio originalissimo, giocando con colori e tessuti, e dall’altro, la solida eleganza sartoriale di brand molto amati nella moda maschile, come Pal Zileri: una sfilata affollatissima, che ha richiamato giornalisti e buyers nazionali e internazionali, un fashion show che non ha

Pal Zileri

Pal Zileri

assolutamente deluso le aspettative: la palette cromatica va dal blu al beige passando dal grigio e dal verde acceso, e fra i tessuti dominano il fresco lana, la seta, il cotone, la nappa, oltre a tessuti tecnici e impermeabili.

Uno show nello show è stato quello proposto da Dirk Bikkembergs che ha pensato, per i suoi invitati, ad un cocktail pre sfilata a bordo piscina in una suggestiva location milanese, a seguire la sfilata ed un after party, tra musica, luci e giochi d’acqua.

Anticipata da una coinvolgente partita di pallanuoto della Canottieri Milano e da un maxi schermo con countdown, la sfilata Bikkembergs ha inizio ed è un vero e proprio tributo allo sport.

Contaminazioni di texture, geometrie e grafismi rendono omaggio alla sperimentazione della Maison, che non disdegna fantasie e accostamenti inediti.

D. Bikkembergs

D. Bikkembergs

Interessante lo spazio dedicato ai più piccoli, promettenti atleti di domani, che hanno sfilato mano nella mano con i modelli, a bordo piscina.

Nel fitto programma delle sfilate, notissimi brand a livello nazionale e internazionale come Giorgio Armani, Canali, Marni, Versace, Boglioli, Richmond, Ferragamo, Emporio Armani,

Gucci, Etro.

C. Pellizzari

C. Pellizzari

C. Pellizzari

C. Pellizzari

C. Pellizzari

C. Pellizzari

Pal Zileri

Pal Zileri

Pal Zileri

Pal Zileri

Pal Zileri

Pal Zileri

D. Bikkembergs

D. Bikkembergs

D. Bikkembergs

D. Bikkembergs

D. Bikkembergs

D. Bikkembergs

Share This Article

Related News

Tosca … la vendicatrice
Vita virtuale versus vita reale: le mie 24 ore in chat
Un’isola di sole e di vento, che non dorme mai: Mykonos

About Author

Diletta Maria Cecilia Loragno

Leave A Reply

Leave a Reply