Sunday, July 3, 2022

MEF e Zecca dello Stato presentano la nuova Collezione Numismatica 2022: fra le 17 monete una dedicata ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze e il Poligrafico e Zecca dello Stato hanno presentato questa mattina, presso il Museo della Zecca di Roma, la nuova Collezione Numismatica 2022, emessa dal MEF e coniata dalla Zecca italiana. All’evento sono intervenuti il direttore generale del Tesoro, Alessandro Rivera, il presidente del Poligrafico e Zecca dello Stato, Antonio Palma, e l’amministratore delegato, Francesca Reich.
La Collezione è composta da 17 monete le cui tematiche celebrano avvenimenti storici, artisti, personaggi simbolo della nostra tradizione e della nostra cultura imprenditoriale, ma anche il ricordo e la gratitudine nei confronti di chi, come i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ha sacrificato la propria vita per la lotta alla mafia e per la strenua difesa delle Istituzioni, lasciando un’impronta indelebile per le future generazioni.
Il ruolo delle Istituzioni è celebrato anche nella moneta da 5 euro dedicata al 30° Anniversario del Comando dei Carabinieri Antifalsificazione Monetaria e nella 2 euro commemorativa del 170° Anniversario della fondazione della Polizia di Stato, entrambi impegnati ogni giorno nella salvaguardia della legalità e nella tutela della collettività.
Nella Collezione sono presenti, inoltre, un esemplare in argento, dal valore nominale di 5 euro, per il 100° Anniversario dell’Autodromo Nazionale Monza, uno dei circuiti più antichi e conosciuti al mondo, e una moneta commemorativa da 2 euro, voluta dalla Commissione Europea per rendere omaggio ad uno degli emblemi della sua unità, il programma Erasmus, nel 35° Anniversario della sua nascita. Un progetto simbolo dell’UE per i valori di condivisione, integrazione e interculturalità tra le Nazioni che rappresenta e promuove.
Ed ancora, la creatività ed il genio italiani vengono celebrati nell’emissione ispirata al Purgatorio di Dante, seconda edizione dopo la moneta dedicata all’Inferno nel 2021, in cui emerge l’uso di diverse varianti di oro e nelle monete dedicate alla grande arte interpretativa di Alberto Sordi e alla bellezza senza tempo dell’opera di Antonio Canova, nel 200° anniversario della morte.
Un contingente pari a oltre 250.000 prodotti, con un forte incremento rispetto allo scorso anno, deciso per far fronte alla crescente richiesta da parte dei collezionisti, semplici appassionati o anche persone che si affacciano per la prima volta a questo mondo affascinate dalla bellezza e dall’originalità di queste opere.
Anche la comunità di appassionati, iscritti al sito e-commerce del Poligrafico è cresciuta sensibilmente nel 2021. Si è passati nell’ultimo anno da 19.000 a 40.000 clienti iscritti, con un numero totale di monete acquistate della sola Collezione del 2021 pari a oltre 172.000 pezzi, rispetto alle circa 98.000 del 2020.
“La Collezione Numismatica del 2022 è innovativa nei temi e nelle tecniche di produzione, oltre che nelle modalità di comunicazione e commercializzazione. È un esempio di come le aziende pubbliche possono essere portatrici di grande innovazione, mentre curano obiettivi di interesse generale. Molti soggetti della collezione 2022 ricordano e celebrano protagonisti e progetti importanti per l’Italia e l’Europa, come la moneta dedicata al 35° anniversario del progetto Erasmus che esprime lo spirito europeista del nostro Paese o quella che commemora i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, simboli della legalità e del sacrificio al servizio dello Stato, che vorremmo ispirassero anche le nuove generazioni che decidono oggi di entrare non solo nella carriera giudiziaria, ma anche nei diversi settori della Pubblica Amministrazione dove in questi mesi è in atto una vera e propria svolta generazionale”. Così ha commentato il direttore generale Rivera.
“La presentazione della Collezione Numismatica rappresenta un momento importante: ogni moneta contribuisce a raccontare, valorizzare e suggellare la memoria collettiva e l’identità del nostro Paese, attraverso la celebrazione di protagonisti che hanno attraversato il nostro percorso culturale, letterario, artistico. Il Poligrafico e Zecca dello Stato diviene così centro della memoria e promotore di futuro anche per il tramite dello studio e del progresso costante delle tecniche realizzative”, ha affermato il presidente Palma.
“Le monete che presentiamo oggi rappresentano una perfetta sintesi tra espressione artistica e innovazione tecnologica; unire in una collezione queste caratteristiche è un’esigenza dalla quale neanche un’istituzione storica come la Zecca Italiana può prescindere; anzi, a muoverci sono proprio la continua ricerca e la sperimentazione: la prima moneta rettangolare coniata per questa Collezione ne è uno straordinario esempio.
Tanti i traguardi sinora centrati dal Poligrafico, ma altrettanti sono ancora da raggiungere. Lo faremo insieme attraverso l’attenzione all’evoluzione delle esigenze dei cittadini, il dialogo costante e la collaborazione con le Istituzioni, la condivisione di valori fondanti e uno slancio proiettato al futuro per una crescita qualitativa e innovativa”, ha concluso l’ad Reich. (aise)

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles

SPECIAl SALEspot_img