Wednesday, May 18, 2022

L’eleganza un’attitudine: le novità della moda uomo presentate a Milano

Globe trotter, elegante e raffinato, amante della tradizione ma anche dell’innovazione: questi alcuni dei tratti caratterizzanti l’uomo della prossima stagione Fall Winter 2020/2021.
Un uomo sempre più esigente, attento ai dettagli, ai materiali e alla loro lavorazione, più green possibile.
Un uomo in perfetto equilibrio tra artigianalità e innovazione, sartorialità e nuove tecnologie.

Una bella fusione urbana di formale e informale la troviamo nelle proposte firmate Santoni: effetti di anticatura e la suola in nuance con tomaia, i materiali tecnici mescolati a vitelli anticati e gommati, la palette cromatica calda e ampia, dal marrone al bordeaux al blu elettrico al fucsia.
Durante la presentazione milanese abbiamo camminato su grandi scacchiere, tra cavalieri, pedoni e regine fuori misura, scoprendo le novità Santoni in un’atmosfera ludica e sorprendente.

L’attenzione alla materia nei suoi cromatismi o sfaccettature trova nella collezione AI 2020/2021 firmata Orciani una autorevole espressione: la praticità si fonde con la ricerca, negli zaini e nelle tracolle, così come nei comodi e ampi borsoni per il week end, ricchi di interni funzionali adatti a soddisfare le esigenze del gentleman contemporaneo.

Anche nelle cinture Orciani si fondono stili, tradizioni e decori multiformi e multietnici, dalla serie in velluto, al suede impreziosito dal ricamo sino alle cinture con disegni di ispirazione ‘cachemire’.

Per la prossima stagione, Paciotti reinterpreta i vari movimenti fashion inglesi, con le ciabattine slippers con le iniziali o gli stivali alti e gli scarponcini dalla punta rotonda fino ai più classici mocassini in vernice per i businessmen della City.

Botticelli presenta il suo Essentially Man: un’eleganza fatta di dettagli, leggerezza e comfort, con grande attenzione all’aspetto green dei materiali usati e ai loro trattamenti.
La palette cromatica spazia dai colori tenui a quelli più forti e decisi. La linea ‘Randa’ è la novità di questa collezione: lo stile è essenziale mentre dettagli e accessori diventano must have essenziale.

 

Eleventy parla di equilibrio, coerenza e innovazione. L’alta qualità delle materie prime e l’artigianalità si fondono in ogni capo e in ogni stile, dai capi sport chic a quelli più formali per il gentleman metropolitano, che indossa giacche realizzate a mano in tessuti esclusivi. I dettagli di stile e i filati nobili si apprezzano moltissimo anche nella maglieria, con capi morbidi e avvolgenti.

Tod’s condensa la sua storica idea di eleganza maschile nel T Club: un club dominato dalla raffinatezza e dallo stile, che muove dalla tradizione sartoriale unendola alla praticità e all’innovazione. Uomini tra loro diversi ma uniti dal ‘buon gusto’, capaci di rompere le regole con eleganza e personalità.

I materiali sono di pregio e i colori neutri e senza tempo: cammello, tabacco, verde militare, bianco e nero, con rapide incursioni di tocchi accesi come il rosso.

Dondup, guidata dallo Chairman Matteo Marzotto, propone una collezione maschile e femminile AI 2020/20201 improntata alla tradizione e all’innovazione.
In un percorso tra artigianalità e ricerca, il denim si conferma parte integrante, mentre le texture classiche si intrecciano a tele denim trattate con rotture e laser, dando vita a capi senza tempo.

Eleganza rilassata è il fil rouge della collezione Kiton. Gli abiti sono decostruiti e modellati per essere indossati in diverse occasioni, con un dolcevita formale o una camicia in jeans.
L’eleganza classica viene riproposta con nuove texture e fibre innovative, puntando al massimo comfort per l’uomo contemporaneo.
Caldissima e avvolgente come fosse un capo di maglieria, la giacca in 4 fili di cachemire, così come innovativa è la collezione sport in cachemire super leggero.

Si ispira al Grande GATSBY l’uomo Billionaire FW 2020: uno straordinario organizzatore di feste, magnate e leggendaria icona di stile.
La sartoria è opulenta, ricca di ricami artigianali, inserti di paillettes, piume decorate, stampe in stile orientale arricchite da cristalli e perline e dettagli che richiamano l’art nouveau.
Simbolo ricorrente nella collezione è il pavone e i suoi colori, oro, blu e verde: i pigiami di seta sono decorati con piume monocromatiche, i polsini con stampa pavone in filo d’oro, giacche da pranzo ricoperte da pavoni dorati, in un mix inebriante.

Diletta Maria Cecilia Loragno
Diletta Maria Cecilia Loragno
Diletta Maria Cecilia Loragno si è laureata in Lettere Classiche con il massimo dei voti e la lode con una tesi di Laurea in Letteratura Greca presso l’Università di Bari, dove ha conseguito anche il titolo di Dottore di Ricerca in Italianistica, completando il suo percorso di studi presso l’Università Cattolica di Milano con il Master in Museologia, museografia e gestione dei beni culturali. Ricevuta la Nomina di Cultore della Materia dall’Università di Bari, ha partecipato in veste di relatore a diversi seminari e convegni nazionali e internazionali.. Letteratura e Arte hanno sempre occupato un posto speciale nella sua formazione: nei suoi reportage giornalistici, la moda è descritta, con un linguaggio naturale e armonico, come una sublime forma d’arte. Segue tutto ciò che riguarda il Made in Italy e il Lifestyle, dal food al wine passando per il glamour e il design. E’ Art Director dal 2017 dell’evento da lei ideato e curato presso l’isola di Capri, ‘Capri Incontra’, un pomeriggio dedicato alle Emozioni. E’ iscritta all’Ordine dei Giornalisti (Elenco Pubblicisti) dal 2007.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles

SPECIAl SALEspot_img