Sunday, Nov. 18, 2018

I Promessi Sposi in poesia napoletana di Raffaele Pisani

Written By:

|

4 September 2018

|

Posted In:

I Promessi Sposi in poesia napoletana di Raffaele Pisani

di Tiziano Thomas Dossena (dalla presentazione avvenuta l’11 marzo 2018)

Nel lontano 1840 fu pubblicato un romanzo che è diventato un riferimento fondamentale della letteratura italiana: I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni.

Ben 140 anni dopo, un poeta napoletano decise di rivistare questo romanzo e e di creare un nuovo prodotto letterario che fosse un omaggio a Manzoni e ai Promessi Sposi ma anche un libro di poesie napoletane.

Come è possibile? direte voi. I Promessi Sposi in poesia napoletana?  Raffaele Pisani, autore di più di venti libri ed innumerevoli articoli, decise di estrarre da ogni capitolo del romanzo una particolare scena, una situazione che poi lui ha ricostruito descrivendola in una poesia in lingua partenopea.

Una piccola parentesi: La chiamo lingua perchè l’Unesco l’ha scelta come patrimonio per l’intera umanità e l’ha definita così, lingua napoletana.
Il napoletano è secondo, in Italia, soltanto alla lingua ufficiale, l’italiano, per diffusione sull’intero territorio nazionale.

Ritorniamo a noi e a questo interessantissimo libro… Pisani, ottimo poeta ha costruito una serie di poesie che descrivono situazioni e personaggi dei Promessi Sposi.

Ciò che succede è che, nonostante il poeta non cerchi di ambientare a Napoli questa storia, l’effetto dell’uso del napoletano è quello di farci sentire più vicini a quella stupenda città, ma principalmente modifica i personaggi rendendoli più partenopei, ancor più drammatici, se questo è possibile, dei personaggi originali, ma certamente più vicini a noi, più comprensibili nelle loro pecche, nei loro dubbi, nelle loro azioni, perche il napoletano ha in sè un altro sapore dell’italiano, un sapore piu immediato, più genuino.

Questo ottimo libro nacque quindi circa trent’anni fa. Tutte le copie furono vendute. Questo si ripetè nel 2013.

Per citare le parole di una canzone napoletana: Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato… e il libro non lo poteva più leggere nessuno, specialmente noi italiani che viviamo in America.

Ecco allora che Idea Press decise di contattare l’autore e di ristampare questo libro, dandogli una distribuzione internazionale che permette agli italiani di tutto il mondo di acquistarlo e leggerlo. Abbiamo inoltre arricchito ogni capitolo con i disegni originali di Francesco Gonin, illustrazioni che appartengono all’edizione originale del libro del 1840.

La rinascita in veste internazionale ed illustrata di questo libro è stata possibile anche grazie al supporto della Federazione delle Associazioni Campane negli Stati Uniti…

Share This Article

Related News

Adolph Caso, una voce importante per gli italo americani; Un’intervista esclusiva.
Voci e suoni, matite e pennelli Giornata di studi su La ritrattistica musicale
The Sirian Revelations bring hope to the world. An exclusive interview with author and clairvoyant Patricia Cori

About Author

Tiziano Thomas Dossena

Leave A Reply

Leave a Reply