Tuesday, Jul. 23, 2019

UN’AGGRAVANTE PER IL TERRORISTA BATTISTI

Written By:

|

18 January 2019

|

Posted In:

UN’AGGRAVANTE PER IL TERRORISTA BATTISTI

L’eroe e patriota Cesare Battisti

Per il terrorista Cesare Battisti, autore di efferati omicidi, l’omonimia con l’eroe Cesare Battisti è, secondo me, una seria aggravante. L’inevitabile accostamento fra i due fa nascere, nei cuori di chi ha con orgoglio onorato la memoria del giovane e valoroso martire immolatosi per l’Italia, un fastidioso senso di repulsione. Due vite vissute con valori e ideali decisamente agli antipodi. L’eroe, nato a Trento il 4 febbraio 1875, quando la città era ancora parte dell’Impero austro-ungarico, fu prima deputato al Parlamento di Vienna poi, allo scoppio della Grande Guerra, si arruolò volontario negli alpini per combattere gli austriaci. Catturato, fu processato e impiccato per alto tradimento il 12 luglio 1916. Il terrorista Cesare Battisti, nato a Cisterna di Latina nel 1954, è stato il vile assassino di quattro vittime innocenti ed anche colpevole di avere ridotto un giovane a vivere paralizzato su di una sedia a rotelle dal 1979. Due esempi (uno negativo e l’altro positivo) che sottolineano ancora una volta come le scelte che operiamo ci possono portare a compiere atti di puro eroismo o farci precipitare nel buio più profondo. Sarebbe opportuno che tale argomento diventasse approfondita materia di studio nelle scuole per far sì che tutti, specie coloro che hanno poca conoscenza della nostra storia, fissassero bene nelle loro menti e nei loro cuori l’enorme differenza dei valori che contraddistinguono l’eroe di Trento italiana, Cesare Battisti con l’omonimo terrorista e vile assassino estradato in Italia dopo ben trentasette anni di latitanza.

Share This Article

Related News

QUANDO  LA  CORRUZIONE  VIENE  DALL’ALTO
LE CULLE SONO VUOTE? ELIMINATE IL PRECARIATO E ARRIVERANNO TANTI BEBÈ
25 aprile

About Author

Leave A Reply

Leave a Reply