Friday, January 21, 2022

Tradizione e innovazione: le ultime tendenze per la moda maschile presentate durante la Milan fashion week

 di Diletta Maria Cecilia Loragno

La tradizione rivista e aggiornata, il gusto di esplorare mondi lontani o immergersi nel lusso più autentico, sono solo alcuni dei temi emersi durante la moda uomo andata in scena a Milano a meta` giugno.

Kiton ha presentato una collezione Primavera Estate 2020 con una palette cromatica ispirata ai suggestivi borghi marinari partenopei.

Kiton

L’abito diventa un capo versatile con la sua struttura decostruita.

Spiccano le giacche, realizzate con una varietà di cotone tra le più antiche e preziose del mondo, mixata col filo di lino, per garantire alla fibra una straordinaria lucentezza e mantenerne il volume.

La collezione Sportswear si arricchisce di una capsule tecnica dedicata al mare e alla vela: si tratta di capi tecnici e confortevoli, pensati per una giornata in barca o per una passeggiata al porto.

Durante la presentazione milanese, Kiton ha inserito la sua collezione più sperimentale, con il progetto KNT, realizzato dai gemelli De Matteis, giovani imprenditori, terza generazione della famiglia, attenti alle ultime tendenze e amanti di nuove sperimentazioni, senza dimenticare il Know how dello storico brand.

KNT

I filati più tradizionali sono lavorati con macchinari solitamente avulsi dal mondo del tailoring, ottenendo effetti grafici e texture che nessuno aveva mai sperimentato per un guardaroba classico. Le fibre più nobili hanno un aspetto più tecnico, i procedimenti sartoriali sono stati alleggeriti per ottenere maggiore versatilità, praticità e dinamicità, per un uomo contemporaneo sempre in viaggio e in movimento.

Eleventy

Passato e presente, evoluzione e tradizione sono i protagonisti da Eleventy, per un guardaroba basato sui contrasti.

La giacca è il capo più importante, prodotta in modo artigianale con circa 8/10 ore di lavoro. Gli interni sono morbidi, la spalla interamente svuotata e i tessuti sono esclusivi e di alta qualità.

L’abbinamento con tshirt in lino o canapa o con una felpa, la rende perfettamente adatta ad uno stile più casual e streetwear.

Eleventy

 

Fragiacomo, la cui storia inizia negli anni ’50 nell’atelier di via Manzoni, durante la Milan fashion week di fine giugno ha presentato la sua collezione di calzature e pelletteria Spring Summer 2020.

I modelli classici maschili si caratterizzano per lo storico savoir faire, reinterpretato grazie alle più moderne tecnologie. Da qui nasce una collezione trasversale che spazia dai modelli più classici a quelli contemporanei, entrambi caratterizzati da lavorazioni speciali e materiali preziosi.

 

L’idea del viaggio è dominante nella collezione Orciani. Mondi lontani si incontrano dando vita a nuove palette cromatiche e nuovi decori, rigorosamente dipinti a mano.

Si va dai fiori di ciliegio, di ispirazione giapponese, agli echi di tessuti cinesi, passando per tocchi british e ispirazioni hawaiane.

Una collezione dominata dall’eleganza, con un occhio rivolto al passato, è quella firmata Giuseppe Zanotti.

Giuseppe Zanotti

E’ una collezione di ampio respiro, in cui troviamo scarpe ricoperte ovunque di cristalli , impreziosite da borchie metalliche e ricchi ricami: scarpe perfette per la sera e irriverenti per il giorno.

Orciani

 

Da Billionaire è il trionfo del lusso: i codici classici del guardaroba sono infatti elevati a livelli di lusso insuperato, puntando sui  materiali più preziosi e sui migliori tessuti esistenti, per una collezione tutt’altro che tradizionale.

Billionaire

Spiccano giacche da smoking e bomber stampati con lingotti d’oro all over e, in un tocco finale di esuberanza, i look sono completati da un paio di slip on oro metallizzate.

Billionaire
Fay
Fay
Church’s
Tod’s

 

Diletta Maria Cecilia Loragno
Diletta Maria Cecilia Loragno si è laureata in Lettere Classiche con il massimo dei voti e la lode con una tesi di Laurea in Letteratura Greca presso l’Università di Bari, dove ha conseguito anche il titolo di Dottore di Ricerca in Italianistica, completando il suo percorso di studi presso l’Università Cattolica di Milano con il Master in Museologia, museografia e gestione dei beni culturali. Ricevuta la Nomina di Cultore della Materia dall’Università di Bari, ha partecipato in veste di relatore a diversi seminari e convegni nazionali e internazionali.. Letteratura e Arte hanno sempre occupato un posto speciale nella sua formazione: nei suoi reportage giornalistici, la moda è descritta, con un linguaggio naturale e armonico, come una sublime forma d’arte. Segue tutto ciò che riguarda il Made in Italy e il Lifestyle, dal food al wine passando per il glamour e il design. E’ Art Director dal 2017 dell’evento da lei ideato e curato presso l’isola di Capri, ‘Capri Incontra’, un pomeriggio dedicato alle Emozioni. E’ iscritta all’Ordine dei Giornalisti (Elenco Pubblicisti) dal 2007.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles

SPECIAl SALEspot_img