Friday, Feb. 22, 2019

OGGI E’ S. FILIPPO, IERI LA MADONNA, S. PIO, GESU’… CHE PIANGEVANO. PERCHE’ ?

Written By:

|

29 November 2018

|

Posted In:

OGGI E’ S. FILIPPO, IERI LA MADONNA, S. PIO, GESU’… CHE PIANGEVANO. PERCHE’ ?
Oggi è la statua di S. Filippo ad Agira (EN) che trasuda! Ieri la Madonna ritornava a piangere a Catania e l’altro ieri la Santa Vergine versava lacrime a Siracusa, “sangue” a Civitavecchia; a Salerno, dalle mani e dal costato di S. Pio – raffigurato su un pannello di ceramica – sgorgava sangue. La gente continua a gridare al miracolo.
La Chiesa, cauta più che mai, dice che non si può ancora parlare di miracolo. Stampa e televisione titolano a tutta pagina e a tutto video: miracolo!
Ma di quale miracolo si va cianciando! Questa è una tragedia, altro che miracolo! La Madonna, San Pio, San Filippo, il cuore di Gesù e tutti i santi del Paradiso non ce la fanno più ad assorbire e neutralizzare i mali di questa terra. E ci mandano il loro avvertimento. E ci chiedono di cambiare. E ce lo chiedono proprio con il loro sangue e le loro lacrime che continuano a versare per «l’uomo cattivo» che è causa delle sofferenze di milioni di esseri umani che muoiono ogni anno stremati dalla fame. La Vergine e i santi piangono per quei miliardi di poveri e disperati di ogni latitudine che lottano ogni giorno per sopravvivere, e non sempre ce la fanno. Piangono per tutte le violenze che l’uomo fa all’uomo e alla natura, per le guerre fratricide che vedono fiumi di sangue versato in tante parti del mondo. Piangono per tutti i malavitosi che per l’assurda conquista d’una fetta di potere calpestano qualsiasi valore umano. Piangono per i disonesti che si arricchiscono a scapito della comunità. Piangono per tutti coloro che non fanno il proprio dovere; per gli scellerati che distruggono con la droga milioni di giovanissime vite e milioni di famiglie; per i politici che antepongono i propri interessi a quelli del popolo. Piangono per tutti i migranti che scappano dai loro paesi in guerra e muoiono nei nostri mari. Piangono per tutti i bambini riversi senza vita sulle nostre spiagge. Piangono per tutte le donne massacrate dai loro uomini; per tutte le ingiustizie che calpestano la dignità umana! Piangono per tutti i malvagi che non sono degni di appartenere a quella umanità pensata e creata dal Signore. Ma come si può gridare al miracolo vedendo Madonne e Santi piangere? Al miracolo si potrà gridare quando sorrideranno, e sorrideranno soltanto quando «l’uomo cattivo» diventerà buono. Solo allora si potrà gridare al miracolo!
Raffaele Pisani

Share This Article

Related News

PER FAVORE, NON CHIAMATELI “COMPAGNI”!
Tweet choc di Isabella Zani, sindacalista Cgil: “Per Salvini non voglio dimissioni o galera, io lo voglio morto!
IL “BACIAMANO” A SALVINI E’ FRUTTO DI UN MALATO RETAGGIO STORICO CHE CI CONDANNA A VITA!

About Author

Leave A Reply

Leave a Reply