Tuesday, Jul. 17, 2018

OCCORRE UNA “SCUOLA” PER GENITORI E NONNI

Written By:

|

8 October 2017

|

Posted In:

OCCORRE  UNA “SCUOLA”  PER  GENITORI  E  NONNI
Continuamente i fatti di cronaca portano alla ribalta un argomento che ci coinvolge tutti: i giovani, con le loro fragilità, le loro domande a volte inespresse, le loro richieste di risposte che spesso non arrivano, i loro falsi idoli, le loro insicurezze.
La famiglia si trova a fronteggiare tutto un mondo sconosciuto, dai contorni indefiniti dove i punti di riferimento sono fluidi e nel quale si dovrebbe porgere come guida sicura, come una stella fissa e splendente in cui i ragazzi potrebbero identificarsi e trovare sicurezze. Un compito altamente impegnativo e difficile per il quale non  sempre si è all’altezza. I genitori, alle prese con tanti problemi, difficoltà e impegni personali a volte non riescono a percepire o addirittura sottovalutano certi segnali subliminali, certe richieste di aiuto dei loro figli; i nonni si arrabattano come possono e risolvono tutto diventando iperprotettivi e spesso diseducativi. Insomma, gran parte di genitori (a cominciare dal sottoscritto) e nonni sono chiamati ad affrontare situazioni per le quali non hanno una preparazione specifica, “cedono le armi” e cadono nell’errore di trasformare l’amore in timore, uno strano timore di perdere l’affetto di figli e nipoti. Pertanto penso che sarebbe molto utile, per tutti, se si creasse una scuola per educare noi adulti a non “comprarcelo” l’affetto, una scuola che ci possa dare preziosi suggerimenti per aiutarci a far “crescere” realmente figli e nipoti, con amore vero e non con l’inconsulto timore di perdere il loro bene.

Share This Article

Related News

RESTITUIAMO LA DOMENICA AGLI AFFETTI
PER FAVORE, MI DITE DOV’È LA SOLIDARIETÀ DEL “FONDO DI SOLIDARIETÀ DELLA S.I.A.E.”?
“IL CIBO GETTATO E I “PIATTI FINTI” DI MAMMÀ”

About Author

Leave A Reply

Leave a Reply