Monday, January 30, 2023

“NO FAKE FOOD”: ARRIVA L’APP IN DIFESA DEL MADE IN ITALY

Approvazione da parte delle istituzioni politiche per la certificazione ITA0039 — Italian Taste, ideata da Asacert con la collaborazione di Coldiretti, per promuovere e difendere il Made in Italy nel settore agroalimentare. Nella campagna contro l’agropirateria, denominata #nofakefood e promossa dall’ex ministro Alfonso Pecoraro Scanio, si fa strada anche l’app di ITA0039, scaricabile dai consumatori, in Italia e all’estero. Grazie ad alcuni semplici passaggi sullo smartphone, è possibile verificare direttamente se un prodotto è davvero Made in Italy e da dove proviene. Soddisfazione e vicinanza all’iniziativa di ITA0039 è stata espressa anche dal ministro per le Politiche Agricole, Stefano Patuanelli, che in un videomessaggio, al fianco di Pecoraro Scanio, ha affermato: “Bisogna partire da un principio: il consumatore deve essere informato su quello che acquista. I nostri prodotti Made in Italy sono prodotti di eccellenza, di grande qualità, più informazioni diamo ai consumatori italiani ed europei e più abbiamo un vantaggio economico, perché la qualità viene premiata”, “e allora gli strumenti digitali, gli strumenti ecologici oggi ci sono. Non servono etichette enormi per scrivere tutto, basta una app come in questo caso per dare le informazioni giuste ai cittadini. Non dobbiamo fare una battaglia di retroguardia solo per i produttori, noi dobbiamo tutelare i consumatori, perché tutelando i consumatori automaticamente tuteliamo le nostre grandi eccellenze”. Convinzione condivisa anche da Pecoraro Scanio che sottolinea: “L’app ITA0039 consente davvero di guardare negli scaffali a anche nei ristoranti, per vedere se un prodotto è davvero Made in Italy. Credo che questo sia uno strumento in più, per altro gratuito, e il sostegno del Ministro alle Politiche Agricole e Forestali è un segnale verso la tutela del Made in Italy”. “Soltanto insieme con le istituzioni e il Governo potremo arrivare ad un cambio di passo per la difesa del made in Italy nel settore dell’agroalimentare. Le parole del ministro Patuanelli fanno bene sperare per il futuro”, afferma Fabrizio Capaccioli, ad di Asacert e ideatore di ITA0039. “La certificazione per i ristoranti italiani all’estero e l’introduzione di un’app per i consumatori, che vogliano verificare la provenienza dei prodotti direttamente dagli scaffali dei punti vendita, rappresentano una ricchezza per il sistema Italia a cui il Governo, le istituzioni e le diverse associazioni di categoria dovrebbero guardare come un’opportunità di tutti per difendere il nostro sistema economico e promuovere i prodotti più buoni e salubri del mondo”.


Approval by political institutions for the ITA0039 — Italian Taste certification, conceived by Asacert with the collaboration of Coldiretti, to promote and defend Made in Italy in the agri-food sector. In the campaign against agro-piracy, called #nofakefood and promoted by the former minister Alfonso Pecoraro Scanio, the ITA0039 app is also making its way, downloadable by consumers, in Italy and abroad. Thanks to some simple steps on your smartphone, you can directly check if a product is really Made in Italy and where it comes from. Satisfaction and closeness to the INITIATIVE of ITA0039 were also expressed by the Minister for Agricultural Policies, Stefano Patuanelli, who in a video message, alongside Pecoraro Scanio, said: “We must start from a principle: the consumer must be informed about what he buys. Our Made in Italy are products of excellence, of great quality, the more information we give to Italian and European consumers and the more we have an economic advantage because quality is rewarded”, “and then there are the digital tools, the ecological tools, today. You don’t need huge labels to write everything, just an app like in this case to give the right information to citizens. We must not do a rearguard battle only for producers, we must protect consumers because by protecting consumers we automatically protect our great excellences”.

A conviction also shared by Pecoraro Scanio who underlines: “The ITA0039 app really allows you to look on the shelves even in restaurants, to see if a product is really Made in Italy. I believe that this is an extra tool, which is also free, and the support of the Minister for Agricultural and Forestry Policies is a signal towards the protection of Made in Italy”. “Only together with the institutions and the Government will we be able to achieve a change of pace for the defense of Made in Italy in the agri-food sector. The words of Minister Patuanelli are good to hope for the future”, says Fabrizio Capaccioli, CEO of Asacert and creator of ITA0039. “The certification for Italian restaurants abroad and the introduction of an app for consumers, who want to verify the origin of products directly from the shelves of the points of sale, represent a wealth for the Italian system to which the Government, institutions, and the various trade associations should look as an opportunity for everyone to defend our economic system and promote the best and healthiest products in the world”.

redazione
redazione
Tiziano Thomas Dossena, Leonardo Campanile, LindaAnn LoSchiavo, and Dominic Campanile

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles

SPECIAl SALEspot_img