Tuesday, August 9, 2022

“Moon Gallery”: l’arte (italiana) nello spazio

Nonostante il nome possa far pensare il contrario, la prima galleria d’arte spaziale non si trova sulla Luna, bensì sulla Stazione Spaziale Internazionale, dove rimarrà in esposizione per dieci mesi. Si tratta di un’installazione artistica internazionale che comprende 64 opere di artisti provenienti da Asia, Europa, America e Africa. È stata lanciata il 19 gennaio a bordo di un razzo Antares dalla base di Wallops Range in Virginia, insieme a rifornimenti e materiali per decine di esperimenti scientifici attualmente in corso sulla SSI.
Moon Gallery ha anche uno scopo scientifico, oltre che artistico: sarà installata all’interno di Nanoracks Nanolab, un laboratorio miniaturizzato dove le opere fungeranno da bersagli mobili per le osservazioni e i test delle prestazioni della fotocamera. Le opere in mostra, ciascuna non più grande di un centimetro cubo, offrono infatti una vasta gamma di materiali per testare le modalità di rivelazione della fotocamera. Allo stesso tempo, gli artisti avranno la possibilità di conoscere le prestazioni delle loro opere in microgravità, così da approfondire le dinamiche dei materiali per la futura arte spaziale.
“Moon Gallery è un processo”, racconta la curatrice Anna Sitnikova. “La selezione e l’assemblaggio delle 65 opere d’arte – incluso un lavoro in realtà aumentata – di artisti e creativi necessita di divulgazione, organizzazione di eventi, partecipazione a workshop e conferenze, l’allestimento di mostre d’arte e performance. Senza questa conversazione che sonda la condizione umana, gli artefatti lanciati sono meri oggetti nello spazio”.
Il progetto è nato dall’ispirazione di un gruppo di artisti durante una visita nel 2018 presso la sede Estec dell’Agenzia spaziale europea in Olanda. Numerose le opere di artiste e artisti italiani. Tra queste troviamo “Moon reflections” di Alberta Vita, “Peace Moon Poppies” di Alessandro Ravagnan, “The cell” di Annamaria Zanella, “Study on grief” e “Earth Moon Smell” di Francesca Andreozzi, “The two marbles” di Gabriele Lorusso, “Water on the Moon” di Lorenzo Viscidi Bluer e “The gold cube” di Renzo Pasquale.
L’obiettivo finale di Moon Gallery sarà di stabilire la prima galleria d’arte sulla Luna. (aise)

editoreusa
editoreusa
Tiziano Thomas Dossena, Direttore Editoriale della rivista.

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles

SPECIAl SALEspot_img