Friday, Aug. 14, 2020

“L’ultimo viaggio che sconvolse Leonardo” a Milano

Written By:

|

28 February 2020

|

Posted In:

“L’ultimo viaggio che sconvolse Leonardo” a Milano

Nell’arco degli eventi organizzati dalla nostra corrispondente da Milano, Marilena Dossena, si e` svolta il 31 gennaio scorso, presso la Libreria Zivago, una magnifica presentazione a titolo “L’ultimo viaggio che sconvolse Leonardo”. Il relatore Giovanni Bortolin ha indagato il viaggio fatto dal genio, i suoi ricordi, gli addii e le probabili modifiche del suo modo di pensare dal punto di vista artistico, filosofico e religioso.

Luciano De Giorgio nel corso della sua presentazione. Foto di Luca Dossena

L’autore Luciano De Giorgio ha seguito con due brevi film ed una presentazione del suo libro il Taxi di Leonardo.

L’organizzatrice Marilena Dossena con l’autore Luciano De Giorgio ed il relatore Giovanni Bortolin. Foto di Luca Dossena



IL TAXI DI LEONARDO

UNA STORIA FANTASMAGORICA

Si tratta di un racconto fuori dai classici canoni di lettura.

Tutto si svolge nell’arco di 24 ore del 2 maggio 2019, giorno dell’anniversario della morte del genio. Leonardo viene mandato da Dio a Milano come viaggio premio, dove rivede le sue opere che ancora esistono, nonché i luoghi a lui più cari.

Ad accompagnarlo con il taxi è Renato Saracino, un uomo del sud che ha svolto per vari decenni il lavoro di tassista a Milano. Renato racconta l’evoluzione dei lavori del Maestro nei secoli successivi, arrivando ai giorni nostri. E’ un viaggio di scoperte e riscoperte dove ciascuno dei due uomini racconta la propria vita.

Non si tratta di un racconto esclusivamente storico, tra le righe regnano ironia, battute, anche bugie che vengono spietatamente scoperte da Dio che li segue ovunque. Infatti parla ai due nostri protagonisti tramite la radio, istallata sul loro taxi. Scoprirete che non solo parla…

Una nuova chiave di lettura che ci trascina, tra il serio e il faceto, dalla Milano rinascimentale alla Milano dei giorni nostri.

Si sappia che l’autore si è ispirato a Collodi, del quale è un arguto frequentatore, e a quei bei libri che raccontavano ai ragazzi le meraviglie d’Italia in modo spassoso, strizzando l’occhio.

IMPERDIBILE!

Seguitelo sulla pagina Facebook e promo-video su YouTube: “Il taxi di Leonardo”

 

 LEONARDO’S TAXI

A FANTASMAGORIC STORY

This is a story outside of conventional canons of reading.

Everything takes place within the 24 hours of May 2, 2019, the genius’s death anniversary. Leonardo, sent by God in Milan for an award trip, goes through his works and all his most beloved places. He’s driven around by Renato Saracino, a man who comes from the South of Italy who has worked as a taxi driver in Milan for several decades. Renato tells Leonardo the whole evolution of his works through the centuries, until today. It will be a journey of discovery and rediscovery, in which both of them will narrate their own life.

This is not only a historical tale: irony, jokes, and lies – that are ruthlessly discovered by God who follows them everywhere – reign between the lines. In fact, God speaks (and not only that!) them through the radio which is installed in their taxi.

A new interpretation that drags us half-jokingly from Renaissance to the modern-days of Milan.

The author was inspired by Collodi, of whom he is a witty visitor, and by those beautiful books that used to tell the children the wonders of Italy in a winky and funny way.

UNMISSABLE!

Follow it on Facebook and view the promo-video on YouTube “il taxi di Leonardo”

Translation by Maria Tartari

Share This Article

Related News

Pubblicato il secondo numero della nuova serie delle rivista «Critica d’Arte»
Italian photographer Lella Beretta produces a stunning and heart-wrenching, 500-shots photographic reportage on Covid19 in Italy
Le Collezioni Comunali d’Arte di Bologna prestano un dipinto di Artemisia Gentileschi per la grande mostra monografica organizzata alla National Gallery di Londra

About Author

Tiziano Thomas Dossena

Leave A Reply

Leave a Reply