Friday, Jul. 10, 2020

La ciliegia: un frutto delizioso che nutre, rinforza e migliora il sonno e l’umore

Written By:

|

15 January 2020

|

Posted In:

La ciliegia: un frutto delizioso che nutre, rinforza e migliora il sonno e l’umore

di Vanessa Pia Turco

Il ciliegio è un albero che può raggiungere i 30 metri di altezza. Appartiene alla famiglia delle Rosacee, la stessa di cui fanno parte anche le pesche e le susine. Originario dell’Europa, l’albero può superare i 30 metri di altezza. Predilige terreni freschi e ventilati, profondi e ben drenati. Le foglie sono grandi e di colore verde scuro, caratterizzate da un margine seghettato o dentato mentre i fiori sono di un bel colore bianco-rosato. Il frutto, la ciliegia, ha una forma rotonda di colore rosso brillante, ampiamente utilizzato nella preparazione di liquori, torte, gelati e marmellate, e in ambito cosmetico per nutrire e rassodare la pelle del viso. Il legno è duro e resistente ed è ritenuto molto pregiato. Viene impiegato in falegnameria per mobili, accessori e rivestimenti di pareti e soffitti.

Il ciliegio è stato introdotto in Italia da Lucio Lucullo, un famoso comandante romano vissuto tra il 117 e il 56 A.c. che ne aveva portato qualche esemplare dall’Asia. Nell’antica Grecia era oggetto di culto e devozione poiché era dedicato alla dea Venere. Considerato l’albero degli innamorati si credeva portasse fortuna in tutte le questioni amorose. Nel 1400 al ciliegio è stato attribuito un santo patrono e cioè san Gerardo dei Tintori, che viene festeggiato il 6 giugno. In Giappone la fioritura di questa pianta rappresenta da secoli un evento eccezionale che richiama ogni anno centinaia di visitatori. Il periodo della fioritura, detto anche hanami, diviene oggetto della contemplazione estatica dei giapponesi che utilizzano così questa ricorrenza per ritrovare amici e parenti. Il fiore di ciliegio, detto anche sakura, simboleggia la bellezza effimera delle cose ma è anche strettamente connesso con le qualità del samurai e cioè onestà, coraggio e abnegazione.

La ciliegia ha pochissime calorie, circa 40 ogni 100 gr. È composta da acqua, zuccheriproteine e fibre che sono essenziali nella diete dimagranti e si rivelano insostituibili nel ridurre il gonfiore intestinale e nel combattere la stipsi. Nel frutto sono presenti sali minerali come magnesio, potassio, zinco, rame e zolfo che aumentano la memoria e la concentrazione e tonificano il corpo donando slancio e vitalità e vitamine come la vitamina A, la vitamina B e la vitamina C. La vitamina C è fondamentale per l’assorbimento del ferro e dell’acido folico, migliora l’idratazione cutanea, stimola la produzione di collagene, combatte le infezioni, stimola il metabolismo di aminoacidi come la tirosina o la fenilalanina e aumenta le difese immunitarie.

Questo frutto prelibato è ricchissimo di acidi e flavonoidi che combattono i radicali liberi e ritardano l’invecchiamento cellulare. I radicali liberi sono prodotti dal nostro corpo in seguito a fattori stressanti come inquinamento, abuso di alcol, alimenti nocivi o traumi emotivi e possono arrecare un danno lento e inesorabile. I flavonoidi impediscono alle sostanze patogene di unirsi alle cellule e così proteggono l’organismo dall’insorgere di malattie degenerative come il tumore  o il morbo di Parkinson e stimolano la crescita muscolare e la resistenza nelle prestazioni sportive facilitando il recupero post-allenamento. La ciliegia  è  anche una buona fonte di melatonina, essenziale per il sonno e il riposo. La melatonina è un ormone prodotto dall’epifisi, una ghiandola endocrina posta alla base del cervello. La melatonina ha diverse funzioni. Regola il ciclo sonno-veglia e la temperatura corporea nelle ore notturne, risulta benefica per l’asma, ritarda i processi di decadimento cellulare, migliora i disturbi della menopausa e protegge dai disturbi cardiovascolari.

La ciliegia ha innumerevoli proprietà. Disintossica e depura l’organismo. Stimola l’attività del fegato e dei reni e neutralizza i radicali liberi che causano l’invecchiamento. Favorisce la diuresi e facilita il transito intestinale. Idrata la pelle e la mantiene giovane ed elastica grazie alla vitamina C, combatte la stanchezza e i dolori muscolari, grazie alla presenza di acido malico. Combatte le infiammazioni, i crampi e migliora la funzionalità articolare. Secondo alcuni ricercatori della Louisiana State University assumere del succo di ciliegia può contribuire a migliorare la qualità del sonno. Secondo questi studi i pigmenti rosso rubino contenuti nel succo aumentano la disponibilità di triptofano, un aminoacido essenziale e un precursore della serotonina che stimola il sonno ed il buonumore. Secondo questi studi, il succo di ciliegia contiene un enzima che evita il deterioramento del triptofano, responsabile dell’insonnia e delle infiammazioni. Si consiglia infine di scegliere le ciliegie più fresche data la facilità al deterioramento. I tratti distintivi della freschezza sono: la brillantezza la mancanza di ammaccature sulla buccia, la presenza del peduncolo ancorato alla ciliegia e la consistenza. Le ciliegie vanno conservate in frigorifero non lavate in un sacchetto per alimenti tenuto aperto.

Ecco due ricette casalinghe che utilizzano le ciliegie, meraviglioso frutto di stagione, per dissetarci e per rendere ancora più radiosa e giovane la pelle del viso

 

FRULLATO LIGHT DI CILIEGIE CON LATTE DI RISO

Tagliare e lavare accuratamente le ciliegie dopo averle private del nocciolo. Scegliere un ampio recipiente dove posizionare la frutta quindi spolverare abbondantemente lo zucchero a velo. Attendere 10 minuti. Aromatizzare successivamente con bacche di vaniglia. Trasferire le ciliegie e il latte di riso nel frullatore. Quando il composto sarà omogeneo versarlo in una brocca aggiungendo  anche del ghiaccio. Quindi riempire i bicchieri fino all’orlo e decorare con una coppia di ciliegie, qualche biscotto integrale e un pò di panna dietetica.

MASCHERA ANTIRUGHE ALLE CILIEGIE

Lavare 200 gr di ciliegie mature. Schiacciare la frutta in un mortaio  fino a ottenere un composto denso e omogeneo. Aggiungere un cucchiaino di olio di mandorle dolci dalle qualità spiccatamente idratanti e nutritive. Quindi applicare sulla pelle del viso in modo uniforme facendo attenzione alla zona degli occhi. Lasciare in posa per 10 minuti circa. Poi sciacquare accuratamente con acqua tiepida.  Alle ciliegie possono essere aggiunte anche delle fettine di avocado per le qualità altamente emollienti e protettive. Il trattamento può essere fatto una volta ogni 15 giorni.

Share This Article

Related News

Anguria: dolce e succosa, disseta, idrata e fa perdere peso
Come avere difese naturali più forti ed un corpo giovane con i cibi della salute
Cromoterapia: stimola la creatività e rilassa la mente con le qualità energetiche dell’azzurro

About Author

Vanessa Pia Turco

Leave A Reply

Leave a Reply