Monday, Aug. 19, 2019

Il Negroamaro rosé ospite sul lago di Garda

Written By:

|

6 March 2015

|

Posted In:

Il Negroamaro rosé ospite sul lago di Garda

Il prossimo 7 e 8 marzo, il Salento approda sulle sponde del Lago di Garda, per l’Anteprima del Chiaretto e del Bardolino 2014 con i rosati da Negroamaro delle aziende di deGusto Salento.

vini-puglia L’evento annuale, firmato dal Consorzio del Bardolino e dedicato alla presentazione dei chiaretti e del bardolino rosso dell’ultima annata, quest’anno vedrà la partecipazione del Salento come territorio ospite con la sua produzione in rosato della vendemmia 2014.

 Una bella novità per il territorio salentino che avrà modo di proporre i propri rosati in un’anteprima nazionale di ampio respiro che registra, da sette anni, una folta presenza di appassionati italiani ed esteri del vino rosato alla presenza della stampa di settore.

 Accanto ai Chiaretti del Garda veronese – che, a partire da quest’anno, attueranno la Rosé Revolution immaginata dal Consorzio del Bardolino, presentandosi con colori più tenui e trasparenti e con profumi floreali e agrumati – i rosati da negroamaro offriranno il loro volto mediterraneo dalle luminose tinte, che virano dal salmone al cerasuolo, e con richiami gusto-olfattivi carichi dell’influsso dei due mari che lambiscono le coste salentine.

 Un bell’incontro, quindi, di due aree vitivinicole, per natura e per storia propense in Italia verso la tipologia rosé, cui non mancherà alcun produttore aderente a deGusto Salento: Agricole Vallone, Cantele, Cantina Due Palme, Cantine Paolo Leo, Castel Di Salve, castello Monaci, Conti Zecca, Greco Romaldo, Michele calò & Figli, Rosa del Golfo, Severino garofano Vigneti e cantine, Tenute Rubino, Valle dell’Asso, Vetrère.

Share This Article

Related News

Perdi peso e rinfresca la tua estate con il frullato di mela, fragole e banane
Tradizione e innovazione: le ultime tendenze per la moda maschile presentate durante la Milan fashion week
Una nuova edizione di Milano Moda Uomo

About Author

Diletta Maria Cecilia Loragno

Leave A Reply

Leave a Reply