Tuesday, Jun. 19, 2018

FENG SHUI, COME ESSERE PIÙ EFFICIENTI E CREATIVI NELL’AMBIENTE DI LAVORO

Written By:

|

1 June 2018

|

Posted In:

FENG SHUI, COME ESSERE PIÙ EFFICIENTI E CREATIVI NELL’AMBIENTE DI LAVORO

di Vanessa Pia Turco

Il Feng Shui è una disciplina cinese molto antica, risalente a 5.000 anni fa, che mira a creare le condizioni ideali per vivere in piena armonia con l’ambiente circostante. Di grande importanza nella filosofia cinese è l’energia universale, chiamata “Chi”, che circola in ogni edificio e che è presente in ogni essere vivente. Il “Chi” può essere aumentato da alcuni rimedi come luci, cristalli, campane a vento, specchi, colori, piante, statue, fontane e acquari. Ottimizzare lo spazio lavorativo quindi con il Feng Shui può favorire il rilassamento e la creatività, innalzare il livello di produttività e magari creare le basi per una maggiore cooperazione con i colleghi.

Il Feng Shui è una disciplina che utilizza il concetto taoista dello Yin e dello Yang e la Teoria dei 5 elementi che sono Fuoco, Terra, Legno, Acqua e Metallo. Lo Yin e lo Yang sono due forze opposte e complementari la cui azione combinata determina nell’universo il succedersi delle stagioni, del giorno e della notte, del pieno e del vuoto e così via. In una stanza ad esempio se c’è troppa luce o il soffitto è molto alto allora vi è un eccesso di Yang che bisogna riequilibrare con la polarità inversa e cioè lo Yin. Nella teoria cinese i 5 elementi sono le diverse manifestazioni del Chi, interagiscono nel ciclo di creazione e distruzione e sono rappresentati da una direzione, una stagione, un colore ed una particolare forma. Ad esempio il Legno viene associato alla primavera, alla direzione Est, al colore verde e agli oggetti di forma oblunga. Nel Feng Shui  è importante calcolare i punti cardinali in quanto questi assumono una spiccata valenza energetica e possono apportare benefici allo stato psico-fisico dell’essere umano. Ad esempio dormire o studiare con la nuca rivolta a nord può apportare calma e concentrazione.

Ecco alcune semplici soluzioni da adottare per ottimizzare lo spazio lavorativo e per favorire un migliore rendimento fisico e intellettuale.

SCRIVANIA

La scrivania non va mai posizionata al centro della stanza o vicino alla porta per evitare inopportune distrazioni ma va appoggiata ad una parete per infondere un senso di protezione e sicurezza. È bene ripartire la scrivania in 9 quadranti, chiamati Gua. La persona che siede si trova nel primo Gua o zona Carriera, alla sua destra vi è la zona delle Relazioni Sociali dove è bene mettere il telefono o l’agenda dei numeri utili mentre alla sua sinistra si trova la zona della Conoscenza, dove è bene posizionare qualche libro o qualche opuscolo informativo. Frontalmente a dove è seduta la persona è bene posizionare una lampada poiché è proprio lì che si trova la zona della Fama e del successo. È bene posizionare anche una pianta per stimolare la vita e la crescita ed una bella foto che ci ritrae gioiosi e vitali.

PIANTE


Le piante offrono bellezza, profumo e colore, ripuliscono l’aria, apportano gioia e tranquillità e preservano il libero fluire del Chi dalla frecce segrete dello Sha Ch’i, soprattutto se posizionate sugli spigoli di mobili o muri. Esistono alcuni tipi di pianta particolarmente favorevoli al Feng Shui come il bambù che rappresenta il benessere e la longevità, il fiordaliso che stimola e fortifica le relazioni armoniose, la rosa che stimola l’apprendimento e la bontà d’animo, la peonia che simboleggia la bellezza e la prosperità, l’orchidea che rappresenta la perfezione e la spiritualità, il geranio che stimola la determinazione ed il ciliegio che simboleggia l’amore e la fecondità.

COLORI


Il colore è uno strumento molto utile nel Feng Shui per accrescere l’energia e la positività di un determinato ambiente. Il colore ha un effetto potente e più è grande la superficie dove viene steso più l’effetto è dirompente. Quindi attenzione a mantenere sempre una certo equilibrio ed una certa armonia. Alcuni colori sono ottimi nell’ambito lavorativo. Il giallo è il colore del sole e rappresenta la gioia e la speranza. Vivacizza un’area di lavoro e stimola l’attività intellettuale. Il blu è associato all’elemento Acqua, stimola la riflessione e la concentrazione e la serietà di un proponimento. L’arancione stimola la conversazione e la consapevolezza e quindi è ideale nell’ambito pubblicitario. Il verde crea un’atmosfera di pace, facilita l’ascolto ed il recupero dell’energie perdute.

LUCI

L’illuminazione è fondamentale per svolgere in modo puntuale e preciso ogni lavoro. Certo la luce naturale è estremamente consigliabile soprattutto se intensa e uniforme ma una buona collocazione di faretti o candele può essere altrettanto vantaggiosa. Nella stanza di un ufficio oltre all’illuminazione a soffitto si possono aggiungere delle lampade da tavolo per dare luce ad aree di lavoro specifiche come può essere la tastiera del pc, la libreria, il telefono e così via. Nel Feng Shui la luce è essenziale poiché rafforza l’energia vitale, scaccia lo Sha che è la mancanza di soffio vitale e rappresenta l’elemento Fuoco che simboleggia la gioia e la creatività. Da ricordare che se l’illuminazione arriva da dietro le spalle si proietta un’ombra molto fastidiosa per il lavoro da svolgere e quindi è bene collocare la sorgente luminosa sopra o di fianco al lato della mano che non scrive.

Share This Article

Related News

Ravanello, un concentrato di sostanze salutari
Gorse, il fiore di Bach che scioglie la malinconia
CROMOTERAPIA, ACCENDI L’AMORE E LA VITALITÀ COLORANDO LA TUA CASA DI ROSSO

About Author

Vanessa Pia Turco

Leave A Reply

Leave a Reply