Monday, December 6, 2021

Editoriale – Uno sguardo al futuro

Certamente il ricevere il Premio “Globo tricolore” ci ha galvanizzati, e anche se avevo annunciato cambiamenti nella conduzione e stesura della nostra rivista, non pensavamo certamente di galoppare a quest’andatura. Va bene così, anzi, tutto sommato è meglio arrivare alla meta il più velocemente possibile e iniziare il percorso per un altro traguardo.

Già nel numero Uno de L’Idea, Volume III, avrete notato l’incremento delle pagine in inglese; questo ci avvicina ai giovani italo americani che hanno la necessità di avere un punto di riferimento della cultura dei loro padri. È comunque il solo modo per creare una continuità a questa rivista anche negli anni futuri; infatti, saranno loro a sponsorizzare l’Italia nel Nord America, e non solo.

L’Idea è e rimarrà sempre a disposizione della comunità italiana residente negli Stati Uniti, e come fatto negli anni passati, coprirà gli eventi mondani che si svolgono in Italia ai quali siamo invitati a parteciparvi, senza però dimenticare le manifestazioni che le nostre comunità organizzano in America.

Dal primo Gennaio sarà lanciato il nuovo sito www.lideamagazine.com. Desidero augurare al nuovo Direttore della rivista online, Giuseppe Granieri, un “in bocca al lupo”. Questo sito è del tutto rinnovato rispetto al precedente, avrà un archivio più dettagliato e anche se per i primi mesi sarà ridotto, vi prometto l’inserimento di tutte le riviste passate, e se ci riusciamo, anche delle prime uscite nel lontano 1974. Non sarà un lavoro facile, anzi molto dispendioso di tempo, ma ritengo diventerà molto utile a chi si avventurerà nell’internet. In fondo, pubblicando le nostre riviste nell’Internet, circa 40 anni di vita, non faremo altro che pubblicare la storia della nostra comunità in America. Lo stesso sito porterà anche altre novità, come quella di poter interagire con noi direttamente, scrivere i vostri commenti, ai quali risponderemo con sincerità e immediatezza.

Con questo nuovo sito, daremo la possibilità ai nostri giornalisti di sbizzarrirsi nello scrivere: attualmente, per motivi di spazio, devono limitarsi nella lunghezza dei pezzi; con l’Idea Online, invece, potremo pubblicare articoli integrali o che, per motivi di spazio o di tempo, non avremmo avuto la possibilità di stampare su carta.

La nostra famiglia si allargherà e cercheremo di avere un corrispondente su tutte le regioni d’Italia e questo perché desideriamo sfoggiare quell’orgoglio nazionale che ci contraddistingue. A questo proposito e da questo numero, desidero rinnovare i miei migliori auguri a due nuovi collaboratori, Chiara Catalano, che ci rappresenta in Sicilia, e Gabriele Martellozzo, che invece cura la regione Piemonte.

Non mi resta che augurarvi un Felice Natale e un inizio d’anno colmo di gioie.

 

Leonardo Campanile
Leonardo Campanile è l’Editor in Chief della rivista che abbraccia tutta la comunità italiana d’America. Nel 2009 è co-partecipe alla fondazione della casa editrice Idea Publications. Nel 2010 organizza e promuove la messa in scena dell’opera ‘Doña Flor’ a New York ed è co-partecipe della fondazione della ditta Opera Prima Enterprise. Nel 2011 fonda la casa editrice Idea Press con lo scopo principale di pubblicare i nostri connazionali all’estero. Campanile e` co-autore del volume Dona Flor, un opera di Niccolo van Westerhout (2009)e i quattro volumi della serie Rediscovered Operas, Colomba, Dona Flor, Fortunio e Cimbelino (2020).

Related Articles

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

L'angolo della poesia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest Articles

SPECIAl SALEspot_img