Friday, Oct. 30, 2020

COVID -19

Written By:

|

9 April 2020

|

Posted In:

COVID -19

Sembra il titolo di un film hollywoodiano filone catastrofico come ce ne sono tanti e sicuramente tra qualche anno lo faranno.

Il Covid-19 è ormai noto a tutti non è un film ma una terribile dolorosa realtà.

Ci sono teorie complottistiche, pericolose fake news,  la RAI ma anche Facebook stanno cercando di arginare questo orribile modo di propagare paura e falsità.

A volte i media scrivono notizie circa la pandemia e subito dopo l’esatto contrario è difficile districarsi in un oceano di informazioni e … non trovarne il filo conduttore o delle risposte per il cittadino comune.

Come nasce  e cos’è il Covid-19 ?

L’acronimo Covid deriva dall’inglese Corona VIrus Disease, è della famiglia SARS-CoV-2  (Severe Acute Rrespiratory Syndrome) ,il coronavirus ha un periodo di incubazione che varia dai 2 ai 14 giorni circa, raramente29.

I sintomi dopo il periodo di incubazione  sono: febbre alta, tosse, respiro corto, dolori muscolari, stanchezza, disturbi intestinali e diarrea, nei casi più gravi polmonite, shock settico e decesso …

Alcuni operatori sanitari hanno notato nel dicembre del 2019 e nei primi giorni del 2020 delle polmoniti senza una causa chiara,  a Wuhan capitale della provincia di Hubei in Cina, concentrate nel locale mercato del pesce, con un migliaio di bancarelle dove si vendono anche polli, fagiani, pipistrelli, marmotte, serpenti, cervi ,organi di conigli e altri animali selvatici.

La Cina improvvisamente è caduta in un baratro di morte ed isolamento.

L’11 febbraio il direttore dell’OMS ( Organizzazione Mondiale  della Sanità, Tedros Adhanom Gebreyesus ne ha annunciato il nome ufficiale COVID-19 , si ritiene sia di origine zoonotica e la trasmissione del contagio sia “droplet”  ossia goccioline prodotte starnutendo o tossendo ed è possibile infettarsi nel raggio di un metro o due,come pure toccando superfici dove si sono depositate goccioline infette,a tal proposito è consigliabile lavarsi frequentemente le mani ed evitare di toccare occhi e bocca, perché le mucose sono un ricettacolo per il virus.

Un problema serio sono gli asintomatici che potrebbero essere infetti senza avere sintomi  quindi in Italia si discute se fare i tamponi o meno a tutta la popolazione ( il  tampone è un bastoncino di cotone inserito nel cavo orofaringeo e nel naso che raccoglie campioni di mucosa da analizzare) qualcuno obietta che i costi sarebbero eccessivi o che non ci sarebbero posti negli ospedali …

Gli ospedali in effetti sono allo stremo come pure il personale , sono stati richiamati medici in pensione e medici neolaureati, infermieri appena diplomati con incentivi in denaro , vitto e alloggio gratuiti, molti spazi ,ad esempio fieristici, sono stati commutati in ospedali.

L’origine del virus ,anzi il salto di specie (i virus e i batteri sono presenti in natura da sempre) è ancora “sconosciuto “ e comunque argomento controverso quindi non entrerò in merito perché non ne ho le competenze e perché ci sono ancora troppi interessi in ballo, quindi le agenzie stampa si dibattono in notizie decisamente poco affidabili…è una giungla.

Il virus è anche oro fecale almeno nel 53 % dei malati, il 22 gennaio alcuni scienziati pubblicano uno studio dopo aver esaminato umani, pipistrelli galline, ricci, pangolini e due specie di serpenti, se ne deduce che è una combinazione tra il virus Covid del pipistrello e un Corona virus di origine sconosciuta, il serpente è il più probabile serbatoio del  virus che poi viene trasmesso agli umani toccandone il sangue a mani nude.

Queste conclusioni  sono state contestate da altri scienziati  sostenendo che è il pipistrello il contenitore principale trasmesso all’ospite intermedio ossia uccelli mammiferi e serpenti.

Ricercatori della QINGDAO, SHANDONG Cina, hanno individuato circa 30 farmaci come potenziali risorse contro l’infezione tra cui chemioterapici, antimalarici, anti infiammatori, anticoagulanti ma tutto è in via di sperimentazione e il plasma dei deceduti è studiato per cercare eventuali anticorpi.

Vari vaccini sono in fase di studio e progettazione la INOVIO PHARMACEUTICALS ha affermato di stare sviluppando un vaccino a base di DNA in collaborazione con un’azienda cinese.

La CUREVAC, società biotecnologica tedesca ha ricevuto 80milioni di euro per sviluppare un vaccino mRNA( Acido Ribonucleico) una molecola polimerica implicata in vari ruoli biologici di codifica, decodifica e regolazioni dei geni.

Sono tanti a studiare la validità di un vaccino che si pensa sarà pronto il prossimo settembre, colossi farmaceutici o comunque multinazionali tra cui la JOHSON & JOHNSON,  la GLAXO NOVAVAX  e tante altre sperano di premiare i loro sforzi perché la posta in gioco è davvero incommensurabile.

L’aspetto economico è un altro punto dolente, le borse mondiali sono ormai da settimane a picco, l’Europa si è trovata spiazzata e poco cooperativa in un frangente davvero  drammatico, ogni paese deve fare i conti con il proprio umore interno, l’asse franco-tedesco ha avuto delle incrinature e i paesi (virtuosi) del nord faticano a capire gli sprechi e i cambi di governo repentini, la corruzione dilagante di altri paesi della comunità europea e quindi sono restii a prestare soldi con Bond e Obbligazioni.

In Italia, il paese più colpito subito dopo la Cina con cui il nostro governo ha ottimi contatti di cooperazione ha visto la propria economia scendere a livelli preoccupanti.

I piccoli negozi ma anche i grandi centri commerciali sono chiusi, le farmacie e i supermercati sono aperti con l’obbligo di mascherine, distanza fra i clienti e limitare le uscite una volta la settimana, una persona per famiglia e con autocertificazione obbligatoria  pena multe salate e in alcuni casi l’arresto.

I comuni si adoperano con numeri gratuiti per i più indigenti, le pensioni vengono portate a casa dai carabinieri, aiuti a chi ha partite IVA e pagamenti ritardati per le varie tasse , un salasso che costerà carissimo in futuro ma intanto il presente è ancora più tragico.

Le mascherine sono ancora introvabili, rubate per essere vendute ad altri paesi, o accaparrate per se stessi e famiglie, vendute a prezzi esorbitanti, ma oltre a tanta negatività, le donazioni milionarie di grandi marchi italiani da Armani agli Istituti Bancari  ai  Club Sportivi ai privati ma anche da semplici cittadini.

Li chiamano eroi ma loro vogliono solo maggiori sicurezze e parlo dei medici, infermieri, personale delle pulizie negli ospedali, autisti di ambulanze ma anche autotrasportatori  che riforniscono i supermercati e le cassiere che ci lavorano.

Altre categorie ad alto rischio sono anziani soli, disabili, badanti e senza tetto aiutati da molte associazioni e dai Comuni.

Una situazione apocalittica una pandemia mondiale che si spera finisca presto ma i governi avvisano che non sarà facile né veloce, gli aiuti mondiali ed europei sono per ora di medici che sono arrivati in Italia da Cuba dalla Romania e altri paesi la Germania ha trasportato pazienti italiani per liberare almeno per poco gli ospedali dove mancano anche i ventilatori.

L’Italia però in totale ha reagito bene aiutandosi nella quarantena, e abbiamo fatto scuola suscitando l’ammirazione di tanti, cantando dai balconi, quindi a distanza, interi quartieri e condomini hanno suonato, pregato, cantato, acceso candele in una unità che speriamo duri anche dopo, non sono mancati però suicidi e femminicidi.

Le scuole chiuse, gli insegnanti e studenti che stanno facendo smart working usando la tecnologia, tanti artisti hanno cantato o recitato via web, le video chiamate con le case di riposo e fra parenti lontani, gli animali si riappropriano delle città deserte, le rivolte nelle carceri , l’esodo di studenti e lavoratori che da nord si sono rifugiati a sud dai parenti contagiandoli.

Questa la situazione in Italia ma ben presto tutto il mondo ha assaporato l’amaro calice, all’inizio eravamo gli untori, gli appestati poi siamo diventati l’esempio non prima di aver insultato e picchiato alcuni  inconsapevoli cittadini e turisti cinesi in Italia.

La stupidità umana, la cattiveria, l’ignoranza sono probabilmente un virus molto più feroce del Covid-19.

Share This Article

Related News

Christopher Columbus is the greatest hero of the 15th & 16th centuries (pt. III): The Scientific Hypothesis
Gianni Rodari e le Filastrocche in cucina
Christopher Columbus is the greatest hero of the 15th & 16th centuries (pt. II): Columbus the Man

About Author

Isabella Rossiello

Leave A Reply

Leave a Reply