Monday, Jul. 22, 2019

Bab el gherib: presentazione del lavoro di Marina Agostinacchio giovedì 13 dicembre

Written By:

|

7 December 2018

|

Posted In:

Bab el gherib: presentazione del lavoro di Marina Agostinacchio giovedì 13 dicembre

Lancia il tuo cuore avanti a te, e corri a raggiungerlo

Proverbio arabo

 

Negli ultimi sei anni un fil rouge ha guidato ogni iniziativa del “Ponte”: la rilevanza sociale di ogni nostra azione; perseguendo quindi sempre l’obiettivo di un’elevazione ed emancipazione, anche culturale (in senso autentico del termine) della nostra Comunità.

Ecco il senso declinato del nostro fare Politica: gesti di consapevolezza e di testimonianza.

Una testimonianza quotidiana ed una consapevolezza che guidano da anni una delle Persone più attive nel nostro Quartiere: Marina Agostinacchio.

Marina non svolge la Professione, Marina è un’Insegnante. A tutto tondo. E non solo nelle aule di scuola.

Lo testimonia da qualche anno nel Reparto di Pediatria dell’Ospedale del Policlinico Universitario della nostra Città e nel Carcere “Due Palazzi”. 

In quest’ultima dura realtà, invero, sta raccogliendo alcuni fra i frutti migliori del suo lavoro umano, culturale e sociale.  

Come?” qualcuno di noi starà ora domandandosi. 

La risposta a questa prima domanda ce la restituirà  Marina Agostinacchio  medesima, giovedì 13 dicembre prossimo ad ore 21.00 presso il Circolo “Il Ponte” di Padova, in via Guizza n. 205.

Mi aspetto una partecipazione numerosa del nostro Quartiere giovedì prossimo.

Credetemi: Marina, trasformando in consapevole trasporto poetico le tensioni e gli aneliti dei reclusi del “Due Palazzi”, offre uno spunto di evasione da tacite paure e dai più reconditi pregiudizi anche a noi lettori.

Ecco perché “Bab el gherib“, letteralmente “la porta del vento“.

Vi ho scritto qualche giorno fa che giorno per giorno, passo dopo passo, dobbiamo continuare a condividere tutte e tutti insieme un obiettivo preciso: la testimonianza vera e concreta che un mondo permeato dei valori di fratellanza, solidarietà ed equità è non solo possibile. Ma realizzabile.

Questo per noi è sempre stato, e questo per noi sempre dovrà rimanere, il senso ed il fine ultimo del nostro Impegno Civico e Politico.

Ecco perché, sono certo, che giovedì prossimo parteciperemo numerosi ad ascoltare Marina.

Fabio Intermite

Circolo PD “Il Ponte” Bassanello Guizza

Share This Article

Related News

An Echo of Emily  CHAPBOOK REVIEW: “houses | stripped” by Paola Loreto; Lawrence Venuti, translator
Tre poesie di Davide Morelli
POESIA DELLA FOGLIA GIALLA di Fabio Strinati

About Author

Editorial Staff USA

Leave A Reply

Leave a Reply